ACCOLTELLAMENTO NIGERIANO, SI ASCOLTANO I TESTIMONI. NELL’APPARTAMENTO VIVONO DIVERSI AFRICANI – VIDEO

  • accoltellamento-nigeriano.jpg
  • VIA-BASTIONI-CARLO-V.jpg
  • VIA-BASTIONI-CARLO-V-2.jpg
  • CASA-NIGERIANI-2.jpg
  • CASA-NIGERIANI.jpg

Nello stabile di via Bastioni Carlo V, civico 25, dove questa notte Callistus Imoyera, 24 anni nigeriano, è stato assassinato, vivono diversi africani. Lo stabile, un solo piano, ha diversi mini appartamenti, in uno di questi alloggia un padre spirituale, dove la comunità cittadina si riunisce, principalmente la domenica mattina, per pregare. Un via vai di africani senza residenza stabile, difficile ipotizzare chi, questa notte, ha assistito alla presunta lite tra Callistus e la compagna, al culmine della quale, persona ignota, avrebbe sferrato due fendenti al petto del 24enne, ferendolo a morte. Lo stabile è di proprietà di un brindisino. La polizia scientifica sul posto dall’alba ha raccolto le prove utili a istruire le indagini. Il corpo del giovane è sotto sequestro in attesa che il pm di turno ne disponga l’esame autoptico.

 



Top