CAVALERA: “ATTENZIONI IMMEDIATE NEI CONFRONTI DEGLI ANZIANI BRINDISINI”

cavalera-111.jpg

Ecco la nota del candidato sindaco Roberto Cavalera:

“E’ impensabile che questa città si sia dimenticata per decenni degli anziani. Noto tanti segnali di disattenzione che purtroppo rendono difficile la vita ai nostri genitori e soprattutto a coloro che non hanno una famiglia a sostenerli ed accudirli”.

Lo afferma il candidato sindaco Roberto Cavalera.
“A volte, occorre davvero poco per alleviare le difficoltà dei più deboli. Ad esempio, per l’intero inverno il Centro anziani comunale del rione Bozzano è stato privo di riscaldamento per un guasto che altrove sarebbe stato riparato in 24 ore. Qui, invece, a causa di una macchina comunale arrugginita e paralizzata, occorrono mesi e non ci si rende conto che si creano disagi infiniti a persone che non hanno altro posto dove trascorrere le proprie giornate, in compagnia di loro coetanei. E non è tutto: il nostro Centro anziani l’estate chiude i battenti! Cioè proprio quando gli ospiti sono ancora più soli a causa della partenza dei familiari per le vacanze. Appena eletto interverrò immediatamente per porre rimedio a questa situazione. Le risorse si trovano per tutto e quindi le troveremo anche per i nostri anziani”.
Cavalera, in ogni caso, è pronto a fare molto di più per i nostri pensionati.
“La città è piena di edifici comunali inutilizzati – aggiunge – e quindi metterò in moto la struttura comunale per individuare due sedi in altrettanti rioni periferici per aprire altri due centri per anziani. Lo faremo chiedendo la piena collaborazione da parte del mondo del volontariato, in maniera tale da non pesare più di tanto sulle casse comunali per la gestione. E responsabilizzeremo gli stessi anziani, molti dei quali hanno un passato professionale che gli consentirà di rendersi utili. I nostri genitori devono tornare ad essere una risorsa per Brindisi”.


Top