GUARDIA COSTIERA: RIPARTE L’OPERAZIONE “TRAGHETTO DAY” – 50.000 PASSEGGERI AL GIORNO

traghetto.jpg

In concomitanza con il picco delle partenze per le vacanze, è scattata, questa mattina, l’operazione della Guardia Costiera di Brindisi denominata “TRAGHETTO DAY”, con l’obiettivo principale di garantire il regolare svolgimento nella massima sicurezza di tutte le attività che si svolgono in mare.

Le donne e gli uomini della Capitaneria di porto saranno impegnati, proprio nei week end più “caldi” dell’estate,  in verifiche ed  ispezioni principalmente a bordo di tutte quelle navi traghetto che, dirette in Grecia ed Albania, scalano il porto di Brindisi.

Nel corso dell’operazione, che si affianca ai controlli in materia di sicurezza a cui sono sottoposte periodicamente tutte le navi nazionali, saranno verificati i mezzi imbarcati, le modalità di imbarco e la corretta caricazione della nave, le dotazioni di sicurezza, i mezzi collettivi di salvataggio, l’aggiornamento della documentazione di bordo, i sistemi antincendio, gli apparati di comunicazione e, in generale, la piena efficienza delle navi, allo scopo di assicurare ai passeggeri e agli equipaggi la massima sicurezza durante la navigazione nei giorni del grande afflusso.

Il dispositivo della Guardia Costiera produrrà, anche dopo il ferragosto, il massimo sforzo operativo, considerando, in particolare, che soltanto nella seconda decade di agosto, in media, tra arrivi e partenze giornaliere, sono 50.000 i passeggeri che transitano, per oltre 50 movimenti di navi traghetto e da crociera, continuamente monitorati dalla sala operativa della Capitaneria di porto di Brindisi.



Top