INCENDIO A TORRE GUACETO – UNA NOTA DELL’ASSESSORE REGIONALE ALL’AMBIENTE

incendio-torre-guaceto-2.jpg

“L’incendio che si è sviluppato nei pressi dell’oasi marina protetta di Torre Guaceto e ha distrutto circa tre ettari di canneto e Macchia mediterranea sul lato monte, è uno schiaffo a quella Puglia che vede nelle tutela della natura e dell’ecosistema, la fonte di nuove opportunità di sviluppo turistico, culturale e sociale. Adesso lasciamo lavorare i Vigili del fuoco – che ringrazio per la loro instancabile opera – ma da subito mi impegnerò affinché le nostre aree protette possano essere messe in sicurezza, sia con le dovute operazioni di sorveglianza per il rispetto delle regole, sia con la bonifica del territorio. Stiamo parlando di un patrimonio naturalistico dall’inestimabile valore che deve essere preservato ad ogni costo, affiancando alle necessarie operazioni di prevenzione, una rigorosa azione di repressione”. E’ quanto sottolinea in una nota l’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Stea.

 









Top