LETTURE AL “MARZOLLA” – ECCO IL LIBRO DI SCIASCIA “A PORTE APERTE”

sciascia.jpg

 

Nell’ambito del progetto “Letture al Marzolla”, predisposto dalla prof.ssa Pierangela Del Prete, con l’appoggio pieno della dirigente scolastica, prof. Carmen Taurino, c’e’ stato nel pomeriggio, presso l’Auditorium “Cinzia Zonno” dell’istituto scolastico, un incontro tra gli alunni delle seconde classi con il regista Simone Salvemini e il prof. Vincenzo Paladino. Al centro del dialogo il libro di Leonardo Sciascia “A porte aperte”, scritto nel 1987, ma ambientato in epica fascista, è il film di Gianni Amelio dallo stesso titolo, uscito nel 1990. Tema centrale delle due opere il fascismo è l’apparente clima di tutela dell’ordine pubblico. La storia narra le reali vicende accadute a Palermo di un giudice che, anche in presenza di un plurionicida reo confesso, ha lottato con tutte le sue forze per opporsi alla pena di morte. Ci riusci’ in primo grafo, ma non in Appello. L’omicida fu ucciso e il giudice venne osteggiato in tutti i modi.



Top