NUOVA GAMBIZZAZIONE A BRINDISI, A NEANCHE UN MESE DALL’OPERAZIONE “ALTO IMPATTO”

CARABINEIRI-SPARATORIA.jpg

Neanche un mese di tranquillità, dopo l‘operazione congiunta delle forze dell’ordine “Alto impatto” che avrebbe messo fine alla guerra tra due gruppi rivali, che a Brindisi torna l’incubo delle gambizzazioni. Ieri notte, 6 dicembre 2017, intorno alle 23, in via Carducci al rione Paradiso, un 26enne di San Vito dei Normanni, Cosimo Remitri, è stato sparato a un ginocchio. L’arma usata sarebbe una calibro 7,65. Per il trasporto in ospedale è dovuta intervenire un’ambulanza del 118. Per l’uomo la prognosi è di 30 giorni. Nessuno avrebbe visto o sentito nulla. Indagini affidate ai carabinieri che hanno interrogato Remitri per conoscere i motivi che da San Vito dei Normanni lo hanno spinto a recarsi a Brindisi, al Paradiso, in tarda sera, e si sta cercando di capire se il fatto sia collegabile o meno ai fatti criminosi avvenuti nei mesi scorso.



Top