OSTUNI: COMMERCIO ABUSIVO DI MITILI NON TRACCIATI AL MERCATO SETTIMANALE

  • Sequestro-Mitili-Ostuni-2.jpg

OSTUNI: COMMERCIO ABUSIVO DI MITILI
NON TRACCIATI AL MERCATO SETTIMANALE
120 KG DI MOLLUSCHI NON CERTIFICATI ED ESPOSTI SENZA REFRIGERAZIONE

Intervento dei Carabinieri forestali della Stazione di Ostuni e dei funzionari del Dipartimento di Prevenzione dell’ Azienda Sanitaria Locale di Brindisi – Servizio Veterinario – Area funzionale “B”, al mercato settimanale di Ostuni.
Qui gli accertatori hanno individuato che, appoggiati nel cassone di un veicolo commerciale, erano posti alla vendita mitili contenuti in cassette, senza alcun tipo di refrigerazione (i prescritti contenitori con ghiaccio), ma su un banco di fortuna, a temperatura ambiente. Il commerciante, che non aveva alcuna autorizzazione ad esercitare l’ attività di ambulante, non poteva neanche certificare la provenienza dei molluschi in vendita.
Forestali e veterinari hanno quindi proceduto a deferire il commerciante abusivo, F.D., 23enne di Ostuni, alla Procura della Repubblica di Brindisi, per violazione della L. 283/62 (“Testo unico delle leggi sanitarie”), art. 5, lett. b) ed ai sensi dell’ Ordinanza del Ministero della Salute del 3 aprile 2002, art. 6 lett. d) e art. 1, comma 2, lett. f).
Tutto il materiale, vasche, cassette ed automezzo, è stato sottoposto a sequestro probatorio penale; i mitili, per un peso complessivo di 120 kg., contestualmente al sequestro, sono stati avviati a distruzione.









Top