RICHIESTA PRESTAZIONE ASL NON EFFETTUATA DATATA 2011. UN CITTADINO: “SONO PRONTO A DENUNCIARE”

ASL-RICHIESTA-PAGAMENTO.jpg

Una richiesta di pagamento per una prestazione sanitaria ambulatoriale presso la Asl non effettuata e non disdetta entro 48 ore, come per legge dovrebbe essere. Sin qui non sembrerebbe esserci niente di strano, se non fosse per la data: visita il 13 aprile 2011, richiesta di applicazione penale il 30 aprile 2011, arrivo all’utente il 15 maggio del 2017. Sei anni dopo.

“Ieri ho ricevuto una richiesta di pagamento da parte della Asl di Brindisi per una prestazione non effettuata nel 2011. Il bello – commenta il cittadino – è che la data di invio della richiesta la fanno risultare ad aprile 2011. Secondo dovrebbe essere la magistratura ad intervenire e capire come si possa fare una richiesta del genere. Come si può chiedere di conservare documenti tipo ricette o i numeri delle disdette quando sono loro stessi a dire che basta conservarli per un paio di mesi? Stanno sparando nel mucchio sperando di far cassa e sapendo che parecchi pagheranno? – si chiede l’utente che conclude – Personalmente sono deciso ad andare fino in fondo, anche con una denuncia se necessario, ma i miei soldi non li avranno”.









Top