VOLLEY FEMMINILE. ALLA ORIA DAMIANO SPINA ARRIVA ISABEL PANZA E RACCONTA IL SUO ESORDIO IN CAMPO

panza.jpg

Nuovo arrivo in casa Damiano Spina Oria ed esordio lampo. Infatti è arrivata Isabel Panza, opposta-banda classe 1991, che si è trovata in poche ore da neo arrivo, proveniente dalla Pvg Bari, a bagnare il suo esordio con la prima vittoria esterna della stagione.

“Con la Damiano Spina Oria il dialogo nacque quest’estate. L’interesse di avermi in rosa non è mai cambiato in questi mesi. A un primo contatto, quindi, è seguito quello invernale. Non è facile prendere una decisione nel bel mezzo del campionato cambiando tutto: luogo, colori, squadra e allenatore. Ma ci sono stati tutti i presupposti, societari e di squadra, affinché decidessi di accettare la proposta di venire ad Oria. L’esordio è stato un misto di emozioni e tensioni dovuto al fatto che ancora non conoscevo il sistema di gioco e difesa in campo avendo svolto solo due allenamenti e i nuovi adattamenti che il mister sta provando affinché si possano avere più punti di forza e equilibri. È stato un punto di partenza a Napoli dove abbiamo dimostrato di che pasta siamo fatte. Ora dobbiamo partire da lì per trovare una solidità che ci permetta di sopperire a qualsiasi difficoltà”.

Tornando sulla gara l’analisi arriva proprio al mix di situazioni in campo che si sono sviluppate: da una partenza no al successo conclusivo.

“Diciamo che a inizio partita non eravamo concentrate, dal secondo set abbiamo messo testa ma, soprattutto, siamo stati squadra perché in campo eravamo unite e ci siamo aiutate tanto. Solo lavorando così si può sopperire ai cali e alle difficoltà che si presentano in partita.  Siamo state molto brave e organizzate in difesa, a tal punto che l’avversario non sapeva più come mettere palla a terra. Quando c’è una buona sistemazione della seconda linea si possono utilizzare diversi schemi e soluzioni di attacco. Inoltre Leone seppur non nel suo ruolo naturale, ha giocato bene in attacco togliendo le castagne dal fuoco in alcuni frangenti di gioco”.

C’è adesso un’altra gara da vincere adesso. E la stessa Panza è consapevole che dalla continuità di risultati passa la serenità della Damiano Spina Oria pre feste natalizie. “Dalla prossima partita mi aspetto di partire con l’atteggiamento visto durante la gara contro Napoli, cercando di restare il più unite possibile dando il 100% di ognuna di noi. Giocando sui nostri punti di forza e sopprimendo le nostre difficoltà, trovando le soluzioni migliori affinché ci sia un equilibrio di squadra in previsione della ostica partita contro Mesagne”.

Francesco Friuli – Resp. Comunicazione Damiano Spina Oria



Top