AIA VERSALIS – LA SODDISFAZIONE DELLA FLEMCA CISL

Petrolchimico-ingresso.jpg

In un periodo in cui riuscire a trovare qualcosa di positivo è divenuto ormai una chimera, la Femca Cisl di Taranto Brindisi unendosi al dolore e ai drammi che soffre la Città, su tutti i punti di vista, esprime però grande soddisfazione per il raggiungimento del rinnovo della AIA di Versalis.

Certo, per chi come chi scrive opera quotidianamente all’interno dello Stabilimento Petrolchimico, vivendo le procedure, la gestione e l’operatività, l’Autorizzazione Integrata Ambientale non è mai stato un traguardo irraggiungibile, anzi senza presunzione alcuna oseremmo dire “scontato”.

Eppure, anziché ricevere lodi e attestazioni di stima e merito, i Lavoratori di Versalis vedono salire alla ribalta della stampa il loro operato solo per polemiche e accuse.

E così, nonostante i continui attacchi dei mesi scorsi, le valutazioni e i pareri discordanti ma comunque negativi, il Soggetto Istituzionale che dovrebbe perseguire il diaologo con Le Imprese del settore Industriale trova sempre lo sfondo del Petrolchimico e di Versalis in particolare dove volgere lo sguardo e dirottare l’attenzione dei problemi seri della Città.

Questa Città dovrebbe essere orgogliosa di avere un settore industriale in cui ancora insistono aziende multinazionali, che rispettano alla virgola le norme, adottando procedure più restrittive della legislazione nazionale e perseguono il miglioramento continuo investendo quotidianamente sui beni materiali e immateriali.

Rispondono alle preoccupazioni e vengono incontro alle esigenze, anche di principio, delle Amministrazioni, ragione per cui non si comprende come è possibile che nonostante tutto ciò si continua a vivere una contrapposizione, che non produce alcun effetto.

Neppure il recepimento prescrittivo di ampliamento e adeguamento del sistema di monitoraggio ambientale interno, entro il termine di 6 mesi, tanto voluto dal Sindaco in quanto Autorità Sanitaria Locale, soddisfa l’Amministrazione Comunale, tanto da paventare un ricorso giudiziario.

Per parte nostra come Femca Cisl riteniamo motivo di orgoglio poter lavorare in ambito di sicurezza, continuamente Attestato, non solo dalle certificazioni, ma dalla gestione quotidiana, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza globale, non solo sanitaria.

Pertanto, avendo Versalis acquisito tecnicamente ed in modo inconfutabile dai massimi esperti ministeriali della bontà del sistema di gestione ambientale, delle implementazioni impiantistiche nonché dei rilievi sulle emissioni, bisognerà partire proprio da questo dato di fatto per avviare l’ampliamento del sistema di monitoraggio dell’intero territorio cittadino, oltre che l’adeguamento ambientale di tutte le altre attività produttive presenti, magari sfruttando le professionalità, le esperienze e le tecnologie Eni, onde meglio governare la situazione epidemiologica territoriale, superando così i conflitti ideologici, ….a meno che non vi siano altri obiettivi.

Il Segretario Generale

Femca Cisl Taranto Brindisi

(Emiliano GIANNOCCARO)









Top