ALLA SCOPERTA DI PALAZZO GRANAFEI NERVEGNA. “IL TEMPIETTO NEGLI OCCHI DI CHI GUARDA”. IL MAESTRO VINCENZO DE NITTO- VIDEO

katiuscia-di-rocco.jpg

Tanta è stata la partecipazione anche per il nono appuntamento della Rassegna:”Alla scoperta di Palazzo Granadei Nervegna”. Il tema della serata:”Il Tempietto negli occhi di chi guarda”, una visita tra collezione d’arte e musica, ha destato tanto interesse fra i presenti. Una visita guidata alla scoperta della collezione di opere dedicata al Tempietto di San Giovanni al Sepolcro che, l’anno scorso, è stata donata al Comune di Brindisi, da Giuseppe e Maria Pia Vescina. I coniugi Vescina, già titolari della galleria brindisina “Il Tempietto”, hanno voluto donare alla città, 50 opere di arte contemporanea, raccolte dal 1979 al 2006, durante gli anni di attività della loro Galleria d’Arte. È intervenuta la dott.ssa Katiuscia Di Rocco che ha focalizzato l’mportanza della collezione di opere che hanno come soggetto il Tempio di San Giovanni al Sepolcro, edificato tra XI e XII secolo. Una mostra che attrae tantissimi visitatori, per la particolarità delle opere che ritraggono il Tempio con interpretazioni libere e molto suggestive. La maggior parte degli artisti sono di origine italiana, ma ci sono anche opere di artisti francesi, spagnoli e tutto questo conferisce un carattere internazionale alla Collezione.
È seguito un concerto solistico di fisarmonica del Maestro Vincenzo De Nitto, che ha eseguito brani classici, tango argentino e musica da film. Il concerto è stato seguito con attenzione e applaudito con entusiasmo. Anche questo nono incontro è risultato interessante per l’approfondimento storico della nostra città. Anna Consales

 







Top