ANTONUCCI (F.I.) – NOMINA ASI: ROSSI SVENDE LA CITTA’ PUR DI RIMANERE IN SELLA

livia-antonucci.jpg

La nomina del Presidente ASI, deliberata oggi durante i lavori dell’assemblea dei Soci ASI, viene convintamente sostenuta dal Sindaco Rossi nel suo duplice ruolo di Sindaco e di Presidente della provincia di Brindisi. ‘Convintamente’ Rossi sostiene la candidatura di un dirigente cittadino del partito democratico, seguendo la più becera logica di spartizione del potere e con modalità che, francamente, la città pensava di aver definitivamente relegato alla storia della politica della prima repubblica.
“Pensavamo prevalesse il buon senso” affermano gli azzurri, “auspicavamo in una scelta responsabile nell’interesse del nostro territorio provinciale e cittadino, sicuri che un ruolo così importante si sarebbe dovuto affidare ad un manager esperto, autorevole e dalle riconosciute doti imprenditoriale. Rossi invece, pur di rimanere in sella e pur di avere le ‘mani libere’ rispetto ai consiglieri comunali del PD e magari mantenere assessori ad egli particolarmente graditi, adotta il ‘do ut des’ di fatto svendendo l’intero territorio provinciale.

Livia Antonucci
Coordinatrice cittadina FI Brindisi









Top