APPALTI NEL PETROLCHIMICO – VIZZINO (ITALIA IN COMUNE): LA DENUNCIA DELLA CNA E’ GRAVISSIMA. SI FACCIA CHIAREZZA!

vizzino.jpg

La denuncia del Presidente della CNA Franco Gentile è gravissima. Se corrisponde tutto al vero, le aziende impegnate all’interno del Petrolchimico dovranno dar conto del proprio operato. Non è immaginabile che Brindisi debba pagare da decenni le conseguenze – in termini ambientali e della salute dei cittadini – della presenza di un colosso della chimica sul proprio territorio e poi risulti totalmente ignorata nel momento in cui vengono affidati appalti per decine di milioni di euro.

So bene che non esistono corsie preferenziali nell’attribuzione di appalti, ma è inaccettabile che la programmazione dei lavori per la costruzione della torcia a terra e per semplici lavori di edilizia non sia avvenuta con il coinvolgimento degli enti locali, delle organizzazioni di categoria e dei sindacati.  Ed è altrettanto inaccettabile che alle gare non siano state neanche invitate le imprese locali che – come è noto – hanno al proprio attivo esperienze specifiche per l’esecuzione di tali lavorazioni.

Versalis ed Eni Rewind forniscano immediatamente risposte chiare ed esaurienti. Da parte nostra, non consentiremo che Brindisi subisca questo ennesimo “sfregio”.

 

Mauro Vizzino – Presidente Commissione Ambiente della Regione Puglia









Top