ARRESTI PER ESTORSIONI A IMPRENDITORE, LA SODDISFAZIONE DI CONFINDUSTRIA

Confindustria-Brindisi-targhetta-2.jpg

 

La notizia dell’arresto di una banda dedita ad estorsioni, a seguito della denuncia dell’imprenditore Renè de Picciotto, viene considerata con grande positività da Confindustria Brindisi. Notevoli-come sempre e quindi anche in questa circostanza- l’impegno e la capacità investigativa ed operativa dell’Arma dei Carabinieri e della Magistratura inquirente. Ribadiamo l’importanza e la positività di queste operazioni, tese al ripristino della legalità che, oltre ad essere di per sè un valore, è uno dei pre-requisiti fondamentali dello sviluppo socio-economico. Ci fa piacere evidenziare che Renè de Picciotto, l’imprenditore minacciato, è associato a Confindustria Brindisi ed è da noi molto apprezzato per la sua determinazione, che con grande inventiva e professionalità, lo ha portato a fare investimenti nel nostro territorio.

 

Siamo al suo fianco e ci auguriamo che continui a farlo, dando in tal modo un contributo alla sua valorizzazione.

 

 

Il Commissario

Dott. Gabriele Menotti Lippolis

 









Top