ASSOCIAZIONE “IL CURRO” INDICE IL CONCORSO DELLE ARTI “IL RAPINACUORI”

rapinacuori.jpg

Il concorso “I RAPINACUORI” indetto dall’Associazione “IL CURRO – APS” a febbraio, perché è il mese di San Valentino, aveva come scopo quello di scuotere un po’ le anime verso un sentimento di cui tutti dovremmo essere portatori/fruitori/promotori: l’AMORE. Proprio in un tempo in cui questo scarseggia, accompagnato da una sempre più dilagante povertà culturale, l’Associazione ha voluto fortemente lanciare un messaggio di speranza, senza richiedere alcun contributo in denaro per l’iscrizione. In un periodo in cui tutta l’umanità è ferita ed afflitta, l’Associazione ha celebrato il re dei sentimenti, quello che tutto può e che tutto muove con la speranza che, in un modo o nell’altro, ci resti sempre accanto e ci aiuti ad uscire da questa difficile situazione. Lo ha fatto in tempi brevi, come un bacio rubato, difatti il concorso è durato solo pochi giorni ma il riscontro ricevuto è stato assolutamente straordinario. Si sono cimentate persone diversissime tra loro e di tutte le età: dall’animalista al cantautore, dal medievista all’autore rock, dal funzionario alla studentessa di liceo. Tutte persone diverse ma con un comune denominatore: aver voluto mettere su carta la propria anima, i propri sogni, le proprie paure, i propri ricordi. Messi su carta e a disposizione di una giuria d’eccezione, formata da tre talentuosissimi scrittori brindisini: Simonetta Corrado, Vincenzo Zonno e Vito Santoro. Tre autori che con la scrittura hanno ormai un rapporto strettissimo e personalissimo, ragion per cui, sono stati scelti per visionare un concorso per nulla selettivo, pertanto vario, sia come contenuti che come forme. Tre artisti a tutto tondo che hanno fatto della creatività il loro comune denominatore, facendola emergere non solo nella scrittura ma anche nella danza, nella coreografia, nel copywriting, nella musica…
Dopo un’attenta analisi, i giurati si sono espressi con voti, classifiche, giudizi che hanno poi decretato i vincitori delle due categorie previste dal concorso.
Per i Racconti Brevi:

1) WHITNEY DOCET, Autore Elettra Gualtieri

2) DE CUIUS HEREDITATE AGITUR, Autore Giovanna Granato

Per le Poesie:

1) COME FOSSE IERI, Autore Maria D’Aprile

2) SE, Autore Mary Milano

Menzione Speciale: L’AMORE PER LA TERRA, Autore Lina Balestra
Un applauso va ai vincitori, ai quali l’Associazione fa omaggio di un dono che farà recapitare quanto prima. A tutti gli altri autori che sono stati parimenti validi, andrà un attestato di partecipazione che verrà inviato tramite mail e che potrà essere stampato.
Le poesie e alcuni estratti dei racconti che hanno vinto verranno pubblicati sulla pagina Facebook dell’Associazione, affinché tutti li possano apprezzare, perché bisogna sempre condividere la bellezza.









Top