BASKET – L’HAPPYCASA FA TREMARE SARAGOZZA IN CHAMPIONS

NBB-4-12-19.jpg

Basket: la Happy Casa Brindisi fa tremare Saragozza in Champions

Sconfitta esterna, davvero immeritata, della Happy Casa Brindisi in Champions League sul campo di Saragozza. Nell’ultima giornata di andata, la squadra di Vitucci ha perso, davanti a 100 tifosi brindisini, contro gli spagnoli per 96 a 93, dopo due tempi supplementari. La gara regolamentare, tranne il primo quarto, terminato 25 a 17 per gli spagnoli, e’ stato molto equilibrata, con la squadra brindisina che, pur priva di Banks, ha giocato ad armi pari contro una squadra, quella spagnola, che, nell’ultimo turno di campionato, aveva battuto il Real Madrid. Ottima la difesa biancazzurra che ha imbrigliato i forti tiratori iberici, tenendoli, nei tempi regolamentari, sul punteggio molto basso Ma, la grande pressione difensiva, ha portato a forzare i ritmi, con un dispendio di falli gia’ nel primo tempo. Gara che poi e’ scivolata via punto a punto. Perfetta la difesa zona press di Vitucci. A 30 secondi dal termine, Saragozza avanti solo di due punti. Meno 1 a 13 secondi dalla sirena. La lotteria finale dei tiri liberi, di cui alcuni falliti, ha sancito la parita’ sul 71 pari. Nel supplementare la Happy Casa Brindisi ha avuto la forza di mantenere alta la concentrazione, nonostante l’infortunio di Martin, e di costringere Saragozza al secondo tempo supplementare sul punteggio di 81 pari. Nel secondo over time Saragozza prende in avvio un minimo vantaggio che riesce a conservare fino al termine, nonostante un grandissimo Stone che ha preso per mano Brindisi, portandola a – 1, a 8 secondi dal termine. Poi un fallo antisportivo di Ikangi ha dato praticamente il successo ai padroni di casa per 96 a 93. Brindisi ha giocato il secondo supplementare senza Brown, uscito per falli, e senza Martin, infortunato. Oltre ad essere priva di Banks. Tutti sono stati stoici e hanno onorato la maglia. Miglior realizzatore Stone con 27 punti. Ottima la prestazione anche di Zanelli, che ha portato la squadra al primo tempo supplementare, con 13 punti. Si tornerà in campo domenica, per il campionato, quando i biancazzurri ospiteranno al PalaPentassuglia il forte Sassari di coach Pozzecco (ore 17.00). Entrambe sono al secondo posto a quota 14, insieme con Milano. Ma la Happy Casa di questa sera darà davvero filo da torcere agli ex Campioni d’Italia.









Top