BRINDISI BENE COMUNE, ORA TOCCA A NOI ED AGORA’ DELLA SINISTRA: PIENO SOSTEGNO ED ADESIONE ALL’EVENTO “DALLA PARTE DEI DIRITTI- FERMIAMO L’OMOTRANSFOBIA E LA MISOGINIA”

s-l300.jpg

Pieno sostegno e adesione all’evento culturale “Dalla parte dei diritti- fermiamo l’omotransfobia e la misoginia” organizzato da Arcigay Salento, Community Hub Brindisi, LeA- Liberamente e Apertamente, ARCI Brindisi, Libera Brindisi, Comunità Africana, Potere al popolo, a sostegno del DDL De Zan.

In accordo con la legge Mancino, attualmente il codice penale italiano punisce i reati e i discorsi di odio fondati su caratteristiche come nazionalità, etnie o religione; con la legge De Zan potranno essere puniti allo stesso modo i reati di discriminazione fondati sull’orientamento sessuale e identità di genere. Da anni si attende una legge efficace al fine di contrastare la violenza e la ghettizzazione verso le persone LGBTI+ e le donne e che possa tutelare le vittime con risorse adeguate e politiche concrete.

La proposta di legge ha l’obiettivo di estendere la normativa già esistente sui reati di odio ad attacchi e comportamenti dovuti al genere o identità di genere/ orientamento sessuale e prevede modifiche agli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale su questa materia. Prevede inoltre un ampliamento del decreto legge 26/04/93-122 che punisce l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionalità.

La legge inoltre istituisce una giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia; inserisce misure di prevenzione per il contrasto alla violenza alle specifiche sopra elencate e per il sostegno delle vittime.

Purtroppo le violenze e le discriminazioni verso le persone LGBTI+ e le donne sono lo specchio di una realtà quotidiana, di diritti calpestati perché mai riconosciuti.

Ci siamo anche noi e ribadiamo la nostra adesione. Saremo a Brindisi in piazzetta Fornaro ( adiacente via Conserva) il 17 ottobre 2020 alle 18.

 

Brindisi Bene Comune

Ora Tocca a Noi

Agorà della Sinistra

 









Top