BRINDISI – MIGLIORANO LE CONDIZIONI DELL’OPERAIO CADUTO DA UNA IMPALCATURA

crollo-1.jpg

Migliorano sensibilmente le condizioni dell’operaio caduto, lo scorso 17 febbraio, da una impalcatura montata sulla parete esterna di un albergo di Brindisi, situato nel centralissimo corso Garibaldi.

I sanitari dell’ospedale Perrino hanno riscontrato la frattura di due costole ed hanno formulato una prognosi di trenta giorni. E’ stata chiarita, nel frattempo, la dinamica di quanto accaduto. In realtà, l’operaio si stava spostando da un piano all’altro dell’impalcatura e, a causa della brina formatasi durante le ore notturne, è scivolato (nonostante avesse le scarpe antinfortunistica) ed ha messo un piede in fallo cadendo da una altezza di soli due metri (pur trovandosi ai piani alti) e rimendiando la frattura delle costole.

I controlli effettuati nelle ore successive dalle autorità competenti, tra l’altro, sono serviti a stabilire che nel cantiere venivano rispettate tutte le norme di sicurezza (tanto è vero che non si è proceduto con il sequestro).









Top