CAVALERA: “LA CITTA’ VERSA IN UNO STATO DI PROFONDO DEGRADO. INTERVENGA IL COMMISSARIO”

Cavalera-23-5-2.jpg

“La città versa in uno stato di profondo degrado. La Brindisi Multiservizi ha ormai cancellato dai propri piani di lavoro il taglio del verde sulle strade e sui marciapiedi. La situazione sta diventando insostenibile, tanto più se si considera che le erbacce diventano ricettacolo di blatte, topi e rifiuti”.

Lo afferma il candidato sindaco Roberto Cavalera, il quale rivolge un accorato appello al commissario prefettizio affinché si intervenga immediatamente.

“Il degrado riguarda tutta la città – aggiunge – a conferma di una totale mancanza di controlli da parte della struttura comunale. La società partecipata viene ben retribuita per svolgere questi compiti e non è possibile che ci si riduca ogni volta a situazioni insostenibili. Il tutto, senza contare che in questo modo si vanificano anche gli sforzi per un rilancio turistico della città. Un esempio? Molti crocieristi si spingono sino al rione delle Sciabbiche per visitare la zona portuale. In via Andrea Pigonati, però, lo spettacolo è desolante, con rifiuti abbandonati e con erbacce che sembrano alberelli. A che vale spendere decine di migliaia di euro per l’accoglienza se poi lo spettacolo che proponiamo è questo?”.



Top