DECARBONIZZAZIONE – D’ATTIS E LABRIOLA (F.I.) AL MINISTRO CINGOLANI: SUL TURBOGAS ENEL DI BRINDISI SI ACCELERI ITER AUTORIZZATIVO PER L’USCITA DAL CARBONE

dattis-7.jpg

I parlamentari di Forza Italia Mauro D’Attis e Vincenza Labriola hanno scritto al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani per sollecitare la conclusione dell’iter autorizzativo relativo alla realizzazione di un impianto turbogas dell’Enel a Brindisi.
“Proprio Brindisi – fanno rilevare – è pienamente coinvolta nel processo di decarbonizzazione per la presenza, sul suo territorio, della centrale termoelettrica ‘Federico II’ dell’Enel. Il processo autorizzativo per la realizzazione di una nuova centrale a gas (al posto dei gruppi alimentati a carbone), della potenza di 560 megawatt, è fermo dallo scorso mese di agosto proprio presso il Ministero della Transizione Ecologica ed il prolungarsi degli iter autorizzativi rende sempre più difficile giungere alla ‘phase out’ del carbone entro il 2025, con le conseguenze chiaramente immaginabili”.
Da qui la richiesta di intervento del Ministro Cingolani per una attenta verifica della tempistica di tali interventi.









Top