DL CLIMA, L’ABBATE (M5S): PROVVEDIMENTO NECESSARIO E URGENTE

LABBATE-1.jpg

“Mentre a Madrid stiamo discutendo a livello globale di misure per contrastare il mutamento climatico, alla Camera dei Deputati è stato approvato il primo provvedimento urgente della storia del governo italiano proprio su questi temi. Il DL Clima, voluto dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, è diventato Legge dello Stato nella versione già approvata da noi in Senato, confermando una serie di misure e incentivi ai quali ho lavorato alacremente con i colleghi Senatori di maggioranza e con il Governo”. A dichiararlo è la senatrice M5S, Patty L’ABBATE. “Diventano norma dello Stato le Zone Economico Ambientali che porteranno agevolazioni e vantaggi fiscali alle attività economiche svolte all’insegna della sostenibilità nelle aree protette, un provvedimento voluto dal Ministro Costa e contenuto in un emendamento a mia prima firma. Allo stesso tempo, 40 milioni di euro saranno a disposizione degli esercizi commerciali che vorranno iniziare a vendere prodotti sfusi e alla spina e 27 milioni consentiranno ai comuni di installare macchinette “mangiaplastica” utili ad intercettare con maggiore efficacia plastiche da avviare al riciclaggio. Inoltre tra le modifiche apportate, c’è il cambio di denominazione del Cipe. Diventerà Cipess, “comitato interministeriale per la politica economica e lo sviluppo sostenibile”. “La necessità di intervenire subito per reagire alla crisi climatica – continua L’ABBATE – è stata fino ad oggi interpretata con grande senso di responsabilità dal Governo in carica che sta dando risposte alle istanze delle giovani generazioni con provvedimenti concreti e urgenti”. “Ora continuiamo a lavorare nell’ambito delle Nazioni Unite per promuovere a livello globale un’economia e una società capaci di garantire benessere e prosperità riducendo le proprie emissioni e puntando all’equilibrio tra attività umane ed ecosistemi”, cosí conclude L’ABBATE.









Top