DOPO IL COVID-19 A BRINDISI E LECCE CRESCE IL CONSUMO DI PRODOTTI GREEN ED ECO DETERGENTI

unnamed.jpg

“Anche nelle provincie di Bari e Lecce dopo il coronavirus si registra un aumento considerevole di prodotti ‘green’ in particolar modo per quanto riguarda la cosmesi e la cura del corpo ma anche il mondo dell’ecodetergenza”. E’ l’analisi di Eliseo Uragano, agente di commercio che ha studiato le abitudini dei consumatori pugliesi durante l’emergenza Covid-19, registrando una nuova sensibilità verso l’ambiente e un’attenzione particolare per tutto ciò che è plastic-free ed ecocompatibile. “Ho iniziato la mia attività da agente e procacciatore all’età di 17 anni nel campo degli utensili da cucina. Successivamente mi sono occupato in particolar modo del settore dell’energia, da quella elettrica fino ad arrivare al fotovoltaico. In questo momento il mio focus è sul tema della sanificazione dell’aria. Sempre più persone manifestano infatti un’attenzione crescente nei confronti degli aspetti legati alla salubrità degli spazi in cui abitano”. Allo stesso modo, secondo Uragano, l’emergenza Covid dei mesi scorsi sembra aver risvegliato nelle famiglie di Puglia, a cominciare dalle province di Brindisi e Lecce, una maggiore propensione al consumo di prodotti ecologici. Una tendenza che si esplica anche nella scoperta dell’eco-detegergenza, basata su detersivi naturali anziché su quelli chimici. Una realtà, quest’ultima, che ho imparato a conoscere grazie a Fabrizio Zanetti e a Verdevero, un’azienda della provincia di Vicenza specializzata in detersivi naturali che sto contribuendo a promuovere nel territorio della Puglia”. E’ nata una partnership importante per la promozione e la diffusione di stili di vita ‘green’ e la cultura dell’eco-detergenza.









Top