DUE ORE DI PURO DIVERTIMENTO CON ALESSANDRO SIANI NEL NUOVO TEATRO VERDI DI BRINDISI

e5c9d518-c493-48a8-be7c-34df4fd65d30.jpg

Il Nuovo Teatro Verdi di Brindisi ha accolto, con un forte applauso, il tanto atteso Alessandro Siani. Pubblico di tutte le età, risate a non finire e, soprattutto, la consapevolezza di poter trascorrere una serata in completo relax. Il “Felicità Tour” ha visto la partecipazione del Maestro e compositore Umberto Scipione che, con bravissimi musicisti, ha eseguito le musiche dei film interpretati dall’attore, come “Benvenuti al Sud”, “Si accettano miracoli”, “Il principe abusivo” ed altri. Prima dell’inizio dello spettacolo, sono intervenuti due rappresentanti dell’Associazione “Giovani Diabetici Delfini Messapici”, genitori di bambini affetti dalla patologia del diabete di tipo 1. L’Associazione nasce da un gruppo di genitori di bambini e ragazzi seguiti dalla Pediatria di Brindisi e Francavilla Fontana. È una malattia autoimmune, che costringe i piccoli malati a fare ricorso all’insulina per tutta la vita, perché essendo una malattia cronica, può essere gestita, ma non curata. È importante sensibilizzare e condividere, così da poter riconoscere presto i sintomi e intervenire nel più breve tempo possibile. È iniziato, quindi, il monologo di Alessandro Siani che, per due ore, ha affrontato, con ironia e tanta leggerezza, i soliti “problemi” del divario Nord-Sud, focalizzando varie situazioni, dalle differenze nel rapporto con il cibo, come l’apericena, che noi del sud abbiamo copiato, anche se non riusciamo ad accettarlo del tutto. Alessandro si è calato fra il pubblico, interagendo con alcuni spettatori e ironizzando molto, soprattutto sulla presenza di tante pellicce. È stato brillante, instancabile e, al termine dello spettacolo, si è concesso ai fan per le foto. Una bella serata, un’opportunità di divertimento con un attore che è diventato molto famoso con film che hanno sbancato il botteghino. Anna Consales









Top