EX GSE – FLORES (UGL): GLI ACCORDI DI DUE ANNI FA NON SI TOCCANO!

Flores-consiglio-6-2-17-bis.jpg

Nonostante l’esito nond el tutto negativo dell’incontro svoltosi ieri in Prefettura a Brindisi (alla presenza del Governatore della Puglia Michele Emiliano), il segretario provinciale dell’UGLI Damiano Flores non intende accettare alcun passo indietro rispetto agli accordi sottoscritti due anni fa. Il riferimento, ovviamente, è prevvalentemente al mantenimento dei livelli occupazionali.

“Ieri non abbiamo riscontrato rigidità da parte dell azienda – afferma Flores – che, pur ribadendo la necessità di una ristrutturazione per mettere al sicuro il sito di Brindisi, ha anche parlato di rilancio e di investimenti (ad esempio l’acquisizione per Dema Brindisi di una importante commessa per marzo 2020). Gli incontri con il MISE e con il Ministero del  lavoro proseguiranno la prossima settimana, proprio per trovare una soluzione. Il MISE nell’ultimo incontro avuto con l’azienda ha detto di stare fermi per quanto riguarda l’apertura della procedura. A valle di questi incontri, entro 20 giorni la discussione si sposterà alla Task force per parlare nel dettaglio di Brindisi. Sia il presidente Emiliano che il responsabile della task force Caroli hanno, infatti, detto all’azienda di verificare insieme la compatibilità degli strumenti a sostegno del reddito che la Regione può offrire, con quello che è l’interesse strategico dell’azienda”.
Caroli in conclusione ha ribadito che in Dema Brindisi non si deve parlare di esuberi, ma trovare insieme soluzioni diverse.

 









Top