FASANO E CISTERNINO: SERVIZIO STRAORDINARIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO

Carabinieri-5.jpg

Fasano e Cisternino. Servizio straordinario di controllo del territorio. Denunciato un 41enne di Cisternino per riciclaggio e segnalati all’Autorità Amministrativa un 33enne e un 31enne di fasano. Sono state effettuate 4 perquisizioni, 70 le auto controllate con 80 persone identificate di cui 18 di particolare interesse operativo.

I Carabinieri della Compagnia di Fasano, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Modugno (BA), hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle città di Fasano e Cisternino, con   l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Nell’ambito delle attività i militari hanno:

–   deferito in stato di libertà:

.       un 41enne di Cisternino, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti vari pezzi di autovetture, quali motori, telai e parti di carrozzeria di provenienza verosimilmente illecita, poiché gli accertamenti sono di particolare difficoltà a causa dell’abrasione volontaria dei codici identificativi degli stessi componenti. Nella circostanza è stato riconosciuto il telaio di un’autovettura oggetto di furto.

.       segnalato all’Autorità Amministrativa:

.       un 33enne di Fasano, trovato in possesso di 2 grammi di marijuana, confezionati in “spinelli”, occultati in un pacchetto di sigarette. Sostanza stupefacente sottoposta a sequestro;

.       un 31enne di Fasano, poiché nel corso di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 1,2 grammi di cocaina, occultata nella tasca del giubbotto. Sostanza stupefacente sequestrata.

Nel complesso sono state effettuate 4 perquisizioni, 70 le auto controllate, con 80 perone identificate di cui 18 di particolare interesse operativo.









Top