FASANO, ESEGUITA ORDINANZA DI MISURA CAUTELARE PER MINORE ORA MAGGIORENNE

CARABINIERI-3.jpg

I Carabinieri della Stazione di Fasano hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Lecce – Ufficio del G.I.P., nei confronti di un minore ora maggiorenne, sottoposto alla misura cautelare del collocamento in comunità. La misura cautelare scaturisce dalla richiesta di aggravamento del provvedimento  al quale il giovane era già sottoposto a seguito delle reiterate violazioni commesse  sia in Fasano che in Lecce. Nel mese di maggio scorso, nel centro cittadino fasanese, asportava, mediante la forzatura del blocco di accensione, un ciclomotore parcato nella pubblica via dal proprietario. Le immediate indagini avviate dai militari, anche con il supporto delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti in zona, hanno consentito di identificarlo quale autore del furto.

Lo scorso mese di luglio, le operazioni tese alla ricerca del ragazzo da collocare in comunità, hanno incontrato da parte dello stesso una decisa resistenza poiché ha ostacolato in ogni modo gli operanti  che  lo accompagnavano presso gli uffici della Stazione Carabinieri per gli adempimenti di competenza. Le intemperanze del ragazzo, accompagnate da uno stato di agitazione psicofisica, sono proseguite con aggressioni verbali e fisiche nei confronti degli operanti e del personale sanitario, che hanno determinato un deferimento in stato di libertà per violenza e minaccia a P.U., resistenza e lesione a P.U..

Dopo le formalità di rito, il giovane, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato collocato presso l’Istituto per i Minorenni di Bari dove rimarrà in custodia cautelare.

 









Top