FURTO DI COMPUTER NELLA SCUOLA MAMELI – OGGI LA DONAZIONE DEL PD

  • MAMELI-5.jpg
  • MAMELI-2.jpg
  • MAMELI-4.jpg

Questa mattina la Vice Ministra all’Istruzione On. Anna Ascani ha partecipato, da remoto, all’incontro organizzato dal circolo di Brindisi del Partito Democratico per la donazione dei PC portatili e dei monitor trafugati alcune settimane fa dalla scuola media Mameli di Brindisi. I consiglieri comunali di Brindisi del Partito Democratico, la Vice sindaco e gli assessori comunali insieme al Sindaco di Brindisi e alla componente della segreteria nazionale PD Antonella Vincenti e al segretario cittadino Francesco Cannalire hanno voluto dimostrare il proprio sostegno all’operato della preside Prof.ssa Marina Nardulli, a tutto il corpo docente e gli operatori scolastici del comprensivo Paradiso-Tuturano determinati a continuare il loro lavoro con maggiore forza anche dopo i numerosi episodi di vandalismo. “Il circolo di Brindisi, – dichiara il segretario cittadino Francesco Cannalire – grazie anche al contributo degli amministratori comunali, ha inteso lanciare un chiaro segnale di vicinanza alla comunità della scuola Mameli duramente colpita da furti e danneggiamenti. La risposta della parte sana della città ci è stata ed è decisa a non arretrare di un millimetro davanti a questi atti vili. E la sensibilità dimostrata da tutto il Partito Democratico con la presenza della Vice Ministra Ascani è un ulteriore segnale di attenzione per tutta la comunità scolastica”. “Come ci ha insegnato Calamandrei – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione Isabella Lettori – ‘Trasformare i sudditi in cittadini è miracolo che solo la scuola può compiere’ e per questo investire nella scuola significa farlo per migliorare il futuro delle donne e degli uomini di domani che dovranno essere custodi di una nuova coscienza civica”. “Il coraggio dimostrato dalla comunità scolastica dell’Istituto Mameli di Brindisi che continua nella sua missione educativa, costruendo attraverso l’istruzione una speranza per tanti giovani, è un esempio per tutti. – dichiara la Vice Ministra all’Istruzione Anna Ascani -. Atti come questo feriscono la scuola, ma non la piegano. Non sottovalutarli significa affrontare i problemi, individuarne le cause e lavorare con consapevolezza per realizzare concretamente una società migliore. E desidero ringraziare anche il Partito Democratico di Brindisi per il suppporto che ha offerto in questa fase e per essere intervenuto prontamente, donando all’istituto il materiale tecnologico che gli era stato sottratto. La scuola, soprattutto in questo periodo complicato dovuto all’emergenza sanitaria, è ritornata al centro dell’agenda e del dibattito politico: abbiamo un’occasione unica da cogliere per rafforzare la didattica e al tempo stesso innovarla. Al Ministero siamo al lavoro per garantire al meglio la ripartenza in presenza e in sicurezza. Ho accolto con gran piacere l’invito della scuola Mameli ad andare a trovarli e programmerò quanto prima una visita. Siamo vicini alle istituzioni scolastiche, sono dei presidi fondamentali per le comunità e i territori”.









Top