GIUSEPPE GIMMI OSPITE DI IDEA RADIO  

con-Banfi-ok.jpg

 

Venerdì 20 novembre, su Idea Radio nel corso della trasmissione “LIVE!”, in onda dalle 16:00 alle 19:00, sarà ospite Giuseppe Gimmi, giovane pugliese per presentare il suo progetto imprenditoriale/artistico e il suo primo singolo “Allora lo hai capito.

Giuseppe Gimmi è fasanese con un amore particolare per gli anni ‘80 anni; epoca che non ha vissuto perché è nato nel 1997.

 

L’idea originale è nata circa un anno fa,  quando ha lanciato una linea di magliette uniche e personalizzate, che raccontano gli anni 80 attraverso il cinema la musica e la scrittura.

 

Gimmi crea, trasformando tutto con forme e colori completamente anni 80, prendendo spunto da copertine di dischi, locandine dei film cinematografici ed altro…

“Questa idea, secondo me, racchiude una forma di comunicazione da e per la gente, che diventa subito protagonista, grazie alla scrittura veicolata da una suggestione (ogni maglia è un pezzo unico)”. Racconta lo stesso Giuseppe Gimmi. “ Per ispirarmi studio le pellicole del grande cinema e la musica anni 80”.

 

Al suo attivo ha la realizzazione di lavori per Ronn Moss, Devin Devasquez  Alessandro Cattelan, Marina Di Guardo (mamma di Chiara Ferragni), Rocco Papaleo, Enrico Montesano, Alessandro Borghi, Jerry Calà, ‪Fabri Fibra, Diodato, Carlo Cracco, Stefania Casini e tanti altri.

 

Oltre a questa idea originale, che sta portando tante soddisfazioni, Giuseppe Gimmi, ha un nuovo progetto in cantiere. Sempre mosso dall’ispirazione per il cinema anni 80, ha deciso di  specializzarsi in sceneggiatura cinematografica.

E non è tutto… Compone anche brani musicali che presto saranno racchiusi in una raccolta e pubblicati. Intanto propone l’uscita del suo primo singolo dal titolo “Allora lo hai capito” sempre con sonorità che, nostalgicamente, riportano agli anni ’80.  Il testo del brano è dedicato alla sua città, Fasano, che racconta come se fosse una donna; il sax alla Venditti accarezza le parole, con uno stile musicale che ricorda un po’  i Thegiornalisti.

 

Sarà possibile seguire l’intervista su Idea Radio, in streaming sul sito www.idearadionelmondo.it e tramite smartphone e tablet scaricando la app Idea Radio nel Mondo sugli store Android, Ios o Windows Mobile.  

 









Top