I SERVIZI SOCIALI RINTRACCIANO IL BARBONE DELLA ZONA INDUSTRIALE DI BRINDISI, MA LUI NON VUOLE FARSI AIUTARE – FOTO

  • IMG-20210112-WA0008.jpg
  • IMG-20210112-WA0009.jpg
  • IMG-20210112-WA0007.jpg
  • IMG-20210112-WA0010.jpg
  • Screenshot_20210114_093405.jpg
  • Screenshot_20210114_093350.jpg
  • Screenshot_20210114_093335.jpg

C. Ves.

Si rifiuta di essere aiutato, manifesta un atteggiamento decisamente non collaborativo, ma almeno si è fatto avvicinare, sia dagli uomini del Comando della Polizia Municipale che dai servizi sociali.

Si tratta del barbone di Brindisi, segnalato in accampamento di fortuna in un terreno abbandonato della zona industriale. Per la precisione in via Galileo Ferraris.

A confermarlo sono stati lo stesso comandante Antonio Orefice che ha fatto raggiungere l’uomo, nella tarda serata di martedì 12 gennaio, e uno dei dirigenti del settore servizi sociali, Vito Villani, e stretto collaboratore dell’assessore Isabella Lettori, che ha raggiunto il clochard nella mattinata di ieri.

Cercheranno di instaurare un contatto per tentare di conoscere la sua storia, e invitarlo a farsi aiutare, anche i volontari della comunità Sant’Egidio di Brindisi.

(testo tratto dal servizio completo pubblicato oggi dal Nuovo Quotidiano di Puglia) 









Top