IL COMITATO PROVINCIALE ANPI HA AVVIATO LA SPESA ANTIFASCISTA E RESISTENTE

SPESA.jpg

L’emergenza che stiamo vivendo non è solo sanitaria, ma anche sociale ed economica. Per questo il Comitato provinciale ANPI di Brindisi ha avviato in città la spesa antifascista e resistente nei #giornipartigiani per far fronte alle esigenze di chi ha perso il lavoro precario e delle famiglie in serie difficoltà economiche. In questa direzione si stanno organizzando anche le sezioni ANPI di Ostuni, Francavilla Fontana e Mesagne. La spesa viene effettuata, sulla base delle esigenze delle famiglie (che vengono contattate), nei supermercati negli orari di minor affluenza, pagata ed inviata al domicilio dei destinatari, a cura degli stessi supermercati, in tutta sicurezza, così come previsto dai decreti. L’ANPI Brindisi fa quello che può (e con le poche risorse che ha) per essere solidale con i più vulnerabili, come ha sempre fatto. Questo è possibile grazie ai generosi contributi di iscritti e di antifascisti. Si cercano soluzioni minime solidali da portare avanti, questa volta con un occhio più attento alla salute e alla sicurezza. Le segnalazioni di persone o famiglie in serie difficoltà vengono fatte direttamente al Comitato provinciale. Ringraziamo gli antifascisti che stanno contribuendo a questo piccolo progetto solidale. Partigiani sempre.

Comitato provinciale ANPI Brindisi









Top