INDOVINA CHI VIENE A (S)CENA PROTAGONISTA A FRANCAVILLA FONTANA

FRANCAVILLA-COMUNE-Castello-Imperiali.jpg

Indovina chi viene a (s)cena protagonista a Francavilla Fontana

L’emergenza sanitaria sta mettendo a dura prova il sistema culturale del nostro Paese. La chiusura di teatri, cinema, musei e ogni altro luogo destinato al confronto e alla circolazione delle idee, conduce a scelte inedite per quanto riguarda le politiche culturali.

“Lo scenario che si presenta davanti a noi è profondamente differente rispetto a solo un anno fa – spiega l’Assessora alla Cultura Maria Angelotti – in questi mesi sono stati avviati una serie di progetti alternativi che prescindono dalla presenza fisica e che rappresentano dei veri e propri atti di resilienza.”

In questo contesto, l’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana ha aderito all’iniziativa sperimentale “Indovina chi viene a (s)cena” promossa dal Teatro Pubblico Pugliese.

Si tratta di un innovativo format culturale on line che unisce artisti e pubblico in questo momento di sospensione dello spettacolo dal vivo. Sino a marzo 2021, ogni fine settimana all’ora di cena, saranno trasmessi in diretta streaming dai teatri pugliesi spettacoli inediti realizzati da compagnie professionali. Al centro di questi racconti ci saranno i luoghi che ospitano la messinscena con le leggende, gli episodi storici, le tradizioni, i piatti tipici e i personaggi.

Francavilla Fontana sarà protagonista con un doppio spettacolo.

“Indovina chi viene a (s)cena vuole essere un altro strumento per continuare a far vivere il teatro, dando spazio alle compagnie professioniste pugliesi – prosegue l’Assessora – si tratta di un percorso inedito che porterà certamente un accrescimento culturale e sarà allo stesso tempo un utile veicolo per la promozione del territorio.”

Tutti gli eventi in programma, compresi quelli che andranno in scena dal Teatro Italia di Francavilla Fontana, saranno “al buio”: i nomi degli artisti e la storia che racconteranno saranno svelati solo una volta connessi.

“Tra le innovazioni presenti in questo format spicca la sorpresa – conclude l’Assessora Angelotti – alcuni giorni prima dello spettacolo saranno rilasciati degli indizi e ogni spettatore dovrà scoprire l’argomento della messinscena. Con questa iniziativa ci poniamo l’obiettivo di portare il teatro più vicino alla cittadinanza e sottolineiamo la sua capacità di lettura in profondità del nostro contemporaneo.”

La partecipazione del pubblico a tutti gli eventi è gratuita, previa prenotazione ticket sulla piattaforma indicata dal Teatro Pubblico Pugliese.

 









Top