ISTITUTO COMPRENSIVO “CASALE”: PRESENTATA IERI L’OFFERTA FORMATIVA

  • kennedy-1.jpg
  • kennedy-2.jpg

Si è tenuto ieri, venerdì 10 gennaio, presso l’aula magna della scuola media “Kennedy” un incontro tra la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo statale “Casale”, professoressa Claudia Cantatore, i docenti e i genitori dei futuri alunni delle classi prime. È stata presentata l’offerta formativa dell’istituto in vista dell’apertura delle iscrizioni per l’anno scolastico 2020/2021 che si potranno effettuare dal 7 al 31 gennaio.

La dirigente scolastica ha sottolineato sin da subito la vocazione all’accoglienza dell’istituto, che da anni è impegnato in progetti di inclusione. Il comprensivo “Casale” si presenta come una scuola che da sempre ha posto al centro del suo agire l’alunno con le sue esigenze, attraverso una continua azione di ascolto e di supporto e una didattica personalizzata che ha l’obiettivo di far emergere le capacità e di sviluppare le potenzialità del singolo, nonché le sue competenze sociali e civiche.

Nel nuovo anno scolastico un’attenzione particolare sarà posta alle lingue straniere, in quanto tutti i nuovi iscritti avranno l’opportunità di seguire un corso di potenziamento della lingua inglese in orario extracurricolare; sempre per la lingua inglese, è già attiva una sperimentazione della metodologia CLIL, che consente l’apprendimento di una disciplina – la Geografia in questo caso – attraverso una lingua comunitaria.

I progetti curricolari ed extracurricolari dell’istituto sono numerosi e abbracciano diversi ambiti, da quello scientifico-tecnologico con i corsi pomeridiani di robotica e coding, ovvero di programmazione informatica, a quello civico e sociale con la partecipazione ormai decennale al progetto “Consiglio comunale di ragazzi”, che intende fornire agli alunni gli strumenti di partecipazione democratica alla vita di comunità. L’istituto, inoltre, vanta diverse collaborazioni con le associazioni del territorio ed è impegnato in una continua azione di prevenzione della violenza di genere, del bullismo e del cyberbullismo; sono promossi stili di vita corretti attraverso la partecipazione a progetti che coinvolgono lo sport, quest’anno scolastico ha preso il via un progetto gratuito di basket, e l’importanza di una corretta alimentazione. Un altro punto di forza della progettualità d’istituto riguarda la musica, che è ulteriormente valorizzata attraverso i corsi pomeridiani di chitarra, pianoforte e coro.

I docenti intervenuti hanno poi sottolineato l’importanza che la didattica laboratoriale assume nell’intera programmazione d’istituto, costituita da unità di apprendimento disciplinari e interdisciplinari che si integrano e completano tra loro. L’obiettivo delle unità, mettono in evidenza i docenti, è sviluppare le competenze degli alunni, così come richiesto dalla indicazioni ministeriali e dalle raccomandazioni europee, nell’ottica di un curricolo verticale che accompagni lo studente dalla scuola dell’infanzia a quella secondaria; la scuola del futuro, infatti, deve accogliere la sfida della complessità modificando i suoi ambienti di apprendimento, mettendo quindi al centro dell’azione didattica l’alunno, e vedendo nella valutazione uno strumento per migliorare il processo di apprendimento e il livello di competenza che deve stimolare il pensiero strategico e la capacità di fare previsioni, immaginare possibili scenari e implementare le abilità argomentative e di riflessione critica personale.

Proprio in questa prospettiva, già da diversi anni gli alunni di tutte le classi sono impegnati nella prova esperta, ovvero una prova di verifica che non si limita a misurare solo le conoscenze e le abilità, ma anche le capacità dell’allievo e del gruppo di risolvere problemi, compiere scelte strategiche, argomentare, produrre un manufatto o realizzare un progetto.

Durante l’open day, sarà possibile visitare le aule dotate di LIM, i laboratori di arte e di scienze, la biblioteca, l’aula informatica e l’aula teal, dove è presente una stampante 3d. L’appuntamento è dunque per lunedì 13 gennaio dalle ore 16 presso la scuola media “Kennedy” in via Primo Longobardo; l’open day per la scuola primaria, invece, avrà luogo giovedì 16 dalle ore 16.30 presso la scuola “Marinaio d’Italia”, mentre quello per le scuole dell’infanzia “Boschetti Alberti” e “Sant’Antonio” si svolgerà sempre giovedì 16 dalle ore 16.









Top