LA MAGGIORANZA VOTA E ADESSO I POSTI DI LAVORO ABACO SONO DAVVERO A RISCHIO…

consiglio-26-11-2.jpg

Chi si aspettava dal sindaco Riccardo Rossi delle giustificazioni sul fatto di decretare un rischio concreto per il posto di lavoro di buona parte dei lavoratori dell’Abaco è rimasto deluso.

Rossi ha presentato un emendamento per riservare una maggiore premialità a chi si farà carico di un numero corposo di dipendenti. Ma è cosa ben diversa da una clausola sociale.

Poi, nell’intervento fatto in chiusura di dibattito, Rossi che fa? Si rifugia nella solita storia che consiste nella “città stuprata negli ultimi venti anni da parte di chi ha portato Brindisi sull’orlo del precipizio”. Sarebbe bastato dire che non si sa da quale altra parte andare a prendere i soldi che mancano per far quadrare i conti. E invece…

La realtà, purtroppo, è che questa scelta compiuta dalla giunta-Rossi decreta il rischio più che concreto di perdita del lavoro da parte dei dipendenti dell’Abaco. Ma ci auguriamo realmente di sbagliarci.

La delibera, in ogni caso, è stata votata da 20 consiglieri, mentre i voti contrari sono stati 7. Immediatamente dopo il voto si è registrata la vibrata protesta dei dipendenti Abaco che si trovavano nella parte riservata al pubblico.









Top