L’ON. NICOLA CIRACì HA INCONTRATO LA COMMISSARIA DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA

Ciracì-6-11.jpg

Ho sentito il dovere di incontrare la Commissaria Prefettizia del nostro comune Dr.ssa Cicoria, che ringrazio per la disponibilità, al fine di un confronto sui vari problemi della macchina amministrativa, della situazione finanziaria e dei servizi al cittadino che se non risolti o almeno attenuati rischiano di rappresentare un grosso handicap per la futura amministrazione.

Nell’occasione ho anche salutato e ringraziato il segretario generale Ruggero per il lavoro svolto in questi anni (che a onor del vero non sempre ho condiviso) visto che lo stesso a giorni lascerà definitivamente la sede di Ceglie M.

Sono particolarmente soddisfatto del colloquio visto le rassicurazioni avute relativamente a:

– il cofinanziamento nel prossimo triennale delle OOPP di interventi per la manutenzione e la messa in sicurezza delle nostre scuole con somme superiori al milione di euro malgrado l’appesantimento del bilancio comunale dovuto alla stipula di mutui.

– alla programmazione di interventi tesi a rispettare le norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, ampliamenti disattesi dalla precedente amministrazione malgrado specifiche richieste di interventi fatte dal Responsable per la sicurezza;

-alla celerità nella nomina della nuova commissione paesaggistica;

-all’impegno assunto circa l’aggiornamento della pagina “ Controlli e Rilievi “relative alle note ANAC e Corte dei Conti ferma al 2017 in aperta violazione delle norme.

 

Ho condiviso inoltre la scelta del Commissario di voler procedere con immediatezza alla nomina di un nuovo Segretario Generale, elemento indispensabile per la non più rinviabile ristrutturazione di una macchina comunale ridotta allo stremo, oltre alla volontà di procedere dopo l’approvazione del fabbisogno del personale a nuovi concorsi per ridare forza alla struttura burocratica individuando figure strategiche per rendere un comune efficiente e moderno.

Relativamente al bilancio ho evidenziato la possibilità della riduzione dei costi di alcuni servizi a domanda individuale ad iniziare dalla retta per l’asilo nido dal 68%al 50%, come sostegno alle giovani famiglie.

Ho apprezzato inoltre la visione del Commissario circa il futuro servizio di raccolta dei rifiuti vista la necessità per Ceglie di abbandonare il ruolo di “maglia nera” dell’intero ARO ,a cui è’ stato relegato per anni ,vista la incapacità dell’amministrazione precedente.

Ho inoltre richiesto come consigliere d’amministrazione del Conservatorio Tito Schipa che il comune ceda i locali di sua proprietà ex Informagiovani al Conservatorio per poter realizzare una biblioteca musicale visto un finanziamento MIUR di 800.000 euro ottenuto con la mia attività parlamentare e finalizzato alla sede della nostra città, dormiente nelle casse del Conservatorio da anni.

La gestione commissariale deve essere vista come una opportunità per ridurre la spesa corrente, ristrutturare la pianta organica fuori dalle logiche clientelari, riequilibrare il bilancio, effettuare concorsi e fare gare ( ad esempio il verde pubblico )con la massima trasparenza e ritengo che sia un dovere di forze politiche, associazione e cittadini quello di offrire collaborazione e sostegno sino alla elezione del nuovo Sindaco che grazie alle scelte di buon senso  che si potranno fare in questi mesi ,senza condizionamenti elettorali ,avrà la possibilità di insediarsi in un clima libero da padronati, con un bilancio veritiero e una struttura burocratica riorganizzata secondo i principi della buona amministrazione.

Chi sostiene il contrario ed alimenta teorie del “si stava meglio quando si stava peggio“ è semplicemente in astinenza da potere.

 

On. Nicola Ciraci’









Top