MESAGNE, NELL’AUDITORIUM DEL CASTELLO IL CONVEGNO SU DONAZIONE DEGLI ORGANI

Locandina-Convegno-Aido-Mesagne.jpg

Informare i cittadini sul valore, e la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule e sull’importanza del trapianto quale terapia salva-vita.

Tenendo fede a questa premessa Sezione Provinciale di AIDO – Associazione Italiana per la donazione di Organi Tessuti e Cellule di Brindisi in collaborazione con la ASL Brindisi con il patrocinio del Comune di Mesagne e del Centro Regionale Trapianti hanno organizzato per giovedì 21 novembre 2019 a partire dalle ore 18.00 nella Sala Auditorium del Castello Svevo Normanno di Mesagne il convegno dal titolo: “La Donazione Degli Organi, la giusta informazione per un valore da condividere”

L’importante incontro, che sarà moderato dal giornalista brindisino e Responsabile Ufficio Comunicazione AIDO Brindisi Nico Lorusso, si aprirà con i saluti istituzionali del Sindaco di Mesagne Antonio Matarrelli, della Presidente AIDO Provinciale Brindisi Carmen Di Coste, del Direttore Sanitario ASL Brindisi Andrea GiglioBianco e del Direttore Struttura Complessa Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale Perrino di Brindisi, Luigi Vernaglione

Saranno presenti rappresentanti dei vertici nazionali della ONLUS e diversi specialisti dell’ambito sanitario. Nell’occasione a relazionare sul tema delle donazioni come previsto in programma:

– Comm. Vito Scarola, Vice Presidente AIDO Nazionale;
– Dott. Massimo Calò, coordinatore attività di prelievo ASL/BR
– Dott.ssa Chiaralucia Passiatore, psicologa clinica
– Dott.ssa Grazia Bellanova, coordinatrice territoriale per la donazione ASL/BR
– Dott. Alessandro Cesaria, Consigliere Comunale delegato Politiche Sanitarie
– Don Cosimo Schena, filosofo

Nel corso del Convegno un significativo momento sarà dedicato alle esperienze dei cosiddetti “testimoni di vita”, Dorina Piliego Presidente A.I.D.O Gruppo Comunale “Marco Bungaro” – Brindisi e la Dott.ssa Roberta Marseglia racconteranno le proprie esperienze personali dirette o in ambito familiare legate alla donazione degli organi e al trapianto quale terapia salva-vita.

Quest’anno Aido festeggia i 46 anni di attività, un traguardo importante ottenuto con passione e tenacia grazie all’impegno di numerosi volontari attivi che a Brindisi, come anche in tutta Italia, ogni giorno si dedicano alla diffusione della cultura della donazione. Aido sostiene la scelta volontaria, gratuita e anonima che ogni cittadino può esprimere oggi anche all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità presso gli uffici Anagrafe dei Comuni Italiani aderenti al progetto “Una scelta in Comune”. Aido è impegnata per consentire ai cittadini di fare una scelta ragionata e consapevole, per questo appare sempre più importante il tema dell’informazione e del sostegno alla diffusione di una coscienza civica e solidale.

In allegato, oltre al comunicato stampa, anche la locandina ufficiale del Convegno.









Top