NEL NUOVO TEATRO VERDI È ANDATA IN SCENA GEPPI CUCCIARI CON IL MONOLOGO “PERFETTA”

perfetta-ok.jpg

Nel Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, Geppi Cucciari ha portato in scena il monologo:”Perfetta”, con il “ciclo” a fare da protagonista quasi assoluto. Una Geppi forse inaspettata, in una performance intensa, particolare, con spunti ironici e tante riflessioni. Il “ciclo” che condiziona inesorabilmente la vita delle donne. Il “ciclo” che dura quattro settimane caratterizzate da sbalzi di umore, nervosismo e tanto altro. Il “ciclo” che è Il vero filo conduttore della performance, un escamotage per riflettere sulla condizione della donna, sulle sue responsabilità, su tutti gli impegni che, ogni giorno, riempiono la sua giornata. Momenti di ilarità, soprattutto quando l’attrice identifica il marito come una pianta statica che non affronta la vita e non si accorge di tutto ciò che gli succede intorno. La donna portata in scena da Geppi è forte, è una madre, una moglie, una lavoratrice, ma, soprattutto, una donna che affronta la vita senza compromessi. Sicuramente il numeroso pubblico presente, lo spettacolo era sold out da giorni, si aspettava una performance divertente, scanzonata. Invece l’attrice ha dimostrato grande versatilità, in una prova non facile. Un monologo coinvolgente, una scena minimalista, con un gioco di luci che focalizzava i cambi di umore della protagonista. Un’ottima performance che il pubblico ha dimostrato di apprezzare applaudendo con entusiasmo. Anna Consales









Top