OSTUNI, NUOVA AGGRESSIONE: STAVOLTA TOCCA A DUE GIORNALISTI DI TELENORBA

ostuni-orlandini-2-2-2-768x537-1.jpg

Stavolta è toccato a due giornalisti di Telenorba subire una vile aggressione nell’atto di compiere il proprio lavoro sul luogo dell’omicidio avvenuto nella villetta di contrada Malandrino a Ostuni, dove un uomo ha accidentalmente sparato alla moglie mentre puliva la sua pistola. Anna De Feo e Orazio Corbascio, operatore, questa mattina si erano recati sul posto per raccogliere informazioni ma, come accaduto poche ore prima al direttore di Brindisireport, Marcello Orlandini (picchiato barbaramente con calci e pugni da più persone), non hanno potuto concludere il proprio lavoro giornalistico perché aggrediti verbalmente e minacciati di violenza dalle stesse persone che, ieri, hanno linciato il collega.

I due giornalisti sono stati avvicinati da almeno tre persone che hanno minacciato di fargli fare “la stessa fine di quello di ieri” mentre uno strattonava la De Feo, e all’operatore Corbascio un altro ha detto “se non te ne vai, ti apro in due”.

I professionisti hanno potuto continuare a svolgere il proprio lavoro sotto scorta della polizia intervenuta a sedare gli animi.









Top