PRENDE A PUGNI E RAPINA LA SORELLA, RINTRACCIATO E ARRESTATO

Polizia-stradale.jpg

La Sezione Volanti della Questura, il giorno di Pasquetta, ha proceduto a un arresto in flagranza di reato, nella mattinata, per rapina.

In particolare alle ore 11.00 circa, alla Sala Operativa della Questura, una donna, in via Santa Maria del Casale, segnalava di essere stata strattonata e colpita con un pugno dal fratello, il quale si era poi impossessato della propria borsa dandosi alla fuga. Un equipaggio della Sezione Volanti, in servizio di controllo del territorio proprio al rione Casale, in pochissimi istanti giungeva sul posto e notava il rapinatore in fuga, con la borsa stretta al petto. Gli operatori prontamente lo raggiungevano e cercavano di bloccarlo. Ne nasceva una breve colluttazione ove i due agenti intervenuti rimanevano leggermente feriti, ma riuscivano a bloccarlo e ad ammanettarlo.

In sede di denuncia, la donna riferiva di un passato di soprusi e continue richieste di denaro da parte del fratello, ai suoi danni e dell’anziana madre, culminate con l’evento della rapina.

Pertanto, con l’avallo dell’Autorità Giudiziaria, il soggetto, identificato per G.L. di anni 31, veniva tratto in arresto e associato alla Casa Circondariale.

 

 









Top