SAN DONACI. PER FUTILI MOTIVI, INGIURIA E MINACCIA IL VICINO DI CASA

CARABINIERI-4.jpg

I Carabinieri della Stazione di San Donaci a conclusione accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per i reati di lesioni personali, ingiurie, minacce, porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere un 59enne del luogo. L’uomo nel corso della mattinata, sulla pubblica via, ha ingiuriato e minacciato con un coltello da cucina il proprio vicino di casa per futili motivi, ascrivibili allo spostamento di un bidone adibito alla raccolta dei rifiuti solidi urbani. Nella circostanza la vittima, indietreggiando per allontanarsi dall’aggressore, è caduto a terra procurandosi lesioni curate dal personale del 118 intervenuto sul posto e giudicate guaribili in giorni 5. L’autore del gesto a seguito dell’animato alterco, ha accusato un malore ed è stato  trasportato dallo stesso personale del 118 presso l’Ospedale “Perrino” di Brindisi per le cure del caso, in attesa di diagnosi e prognosi. Il coltello è stato posto sotto sequestro.







Top