SAN PIETRO VERNOTICO: CON LA SCUSA DI RASSICURARE L’ANZIANA MADRE TENTA DI DISFARSI DELLA COCAINA, ARRESTATO

Rapina-tabacchi-carabinieri.jpg

I Carabinieri della Stazione di Torchiarolo, collaborati dai militari di San Pietro Vernotico hanno tratto in stato di arresto in flagranza di reato Salvatore Carrozzo 58enne del luogo per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. I militari presentatisi nella residenza dell’uomo gli hanno comunicato l’intendimento di eseguire una perquisizione domiciliare nel suo appartamento ubicato al primo piano. Durante l’espletamento dell’atto il Carrozzo ha chiesto di poter rassicurare a voce l’anziana madre presente nell’abitazione sottostante. Avuta l’autorizzazione si è allontanato raggiungendo un pozzo luce e in tale contesto ha estratto in maniera furtiva dall’interno di un secchio appeso ad un muro un borsello che ha lanciato giù per le scale che collegano il pozzo luce con la sottostante abitazione dell’anziana madre. La manovra non è passata inosservata agli operanti che hanno immediatamente recuperato il borsello. Si è così constatato il contenuto, ovvero 2 bilancini elettronici, 3 rotoli di nastro isolante di cui 2 neri e uno bianco, 8 “birilli” confezionati con cellophane di colore bianco e sigillati contenenti stupefacente, nonché altri 2 involucri in cellophane di colore bianco contenenti stupefacente, per un peso complessivo di grammi 31,1. L’esame speditivo dello stupefacente rinvenuto ha riscontrato che la sostanza è cocaina. L’arrestato previo espletamento delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.



Top