TANTE EMOZIONI, FOTO, ABBRACCI NON DATI E GADGET PER RICORDARE GLI ESAMI DI STATO 2020, AL TEMPO DEL COVID 19.

alberghiero-esami.jpg

Continuano gli Esami di Stato 2020 al tempo del covid 19. Anche se si stanno svolgendo in presenza e soprattutto in sicurezza, con i docenti interni, l’emozione dei ragazzi è palpabile. Nonostante le mascherine, i gel igienizzanti e le distanze, la consapevolezza di affrontare un passo così importante è evidente. Al termine di ogni colloquio, la voglia di abbracciarsi, per stemperare la tensione accumulata negli ultimi mesi, è tanta. Qualche innocente avvicinamento “di nascosto”, magari c’è stato e, sicuramente, altri ce ne potranno essere ma, sempre, con le immancabili mascherine che svolgono pienamente la loro funzione. Tante le lacrime versate per l’emozione di avere finito un percorso, di essere diventati “grandi”, pronti ad affrontare il futuro. Saranno, sicuramente, esami che passeranno alla storia e la voglia di immortalare l’evento è tanta. Alcuni docenti hanno pensato di creare dei gadget personalizzati per lasciare un ricordo ai propri alunni. Tante le iniziative dettate dall’entusiasmo per avere potuto vivere in presenza qualcosa che, fino all’ultimo, si è temuto di svolgere online. Il covid 19 non è sparito del tutto, ma possiamo essere abbastanza positivi e pensare finalmente al futuro e ad organizzare una ripresa della nostra vita. Sicuramente, tutte le foto scattate in questi giorni, arricchiranno l’album dei ricordi di tante famiglie. Per mesi abbiamo detto e sperato:”andrà tutto bene” e, effettivamente, sta procedendo tutto nel migliore dei modi. Intanto, continuano gli esami e le emozioni. Anna Consales
Continuano gli Esami di Stato 2020 al tempo del covid 19. Anche se si stanno svolgendo in presenza e soprattutto in sicurezza, con i docenti interni, l’emozione dei ragazzi è palpabile. Nonostante le mascherine, i gel igienizzanti e le distanze, la consapevolezza di affrontare un passo così importante è evidente. Al termine di ogni colloquio, la voglia di abbracciarsi, per stemperare la tensione accumulata negli ultimi mesi, è tanta. Qualche innocente avvicinamento “di nascosto”, magari c’è stato e, sicuramente, altri ce ne potranno essere ma, sempre, con le immancabili mascherine che svolgono pienamente la loro funzione. Tante le lacrime versate per l’emozione di avere finito un percorso, di essere diventati “grandi”, pronti ad affrontare il futuro. Saranno, sicuramente, esami che passeranno alla storia e la voglia di immortalare l’evento è tanta. Alcuni docenti hanno pensato di creare dei gadget personalizzati per lasciare un ricordo ai propri alunni. Tante le iniziative dettate dall’entusiasmo per avere potuto vivere in presenza qualcosa che, fino all’ultimo, si è temuto di svolgere online. Il covid 19 non è sparito del tutto, ma possiamo essere abbastanza positivi e pensare finalmente al futuro e ad organizzare una ripresa della nostra vita. Sicuramente, tutte le foto scattate in questi giorni, arricchiranno l’album dei ricordi di tante famiglie. Per mesi abbiamo detto e sperato:”andrà tutto bene” e, effettivamente, sta procedendo tutto nel migliore dei modi. Intanto, continuano gli esami e le emozioni. Anna Consales









Top