TORRE GUACETO: CHIARIMENTI SU SEQUESTRO CANTIERE

IMG_20200522_124705.jpg

COMUNICATO STAMPA

Chiarimenti sul cantiere sottoposto a sequestro

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Consorzio di g estione di Torre Guaceto ringrazia la Capitaneria di porto di Brindisi per l’intervento eseguito in Riserva nella giornata del 19  maggio scorso e, più in generale, per il fondamentale lavoro di  controllo esercitato a tutela dell’Area Marina Protetta.  

Solo grazie alla sinergia con le forze dell’Ordine e, nel caso specifico, con la Capitaneria di porto, l’ente gestore può  assicurarsi la prevenzione e repressione di eventuali atti illeciti  compiuti ai danni dell’area protetta. 

Per quanto concerne i fatti accaduti delle ultime ore, il comunicato diffuso dalla Capitaneria ha chiarito in modo i nequivocabile che, nel merito della vicenda, non è possibile  addossare alcun tipo di responsabilità al Consorzio gestore della  riserva. 

A tal proposito, alla luce delle informazioni fuorvianti diffuse da taluni e dei conseguenti commenti pubblicati sui social network  da altri, in virtù delle notizie false diffuse che, si ribadisce,  hanno attribuito al Consorzio di Gestione di Torre Guaceto  responsabilità inerenti l’ipotesi di reato che ha portato la  

Capitaneria di porto ad operare un sequestro, si da notizia che Registrazione n° I-000412 per il seguente campo applica9vo:  Ges9one di Area Marina ProteAa – Codice NACE dell’aFvità: 75.1 – 92.5  

Migliorare con,nuamente le prestazioni ambientali è un obie5vo che comporta un impegno significa,vo, da rafforzare di giorno in giorno a<raverso l’impiego di risorse umane, tecniche ed economiche adeguate rispe<o ai principi che il Consorzio di Ges,one dell’AMP di Torre Guaceto ha fa<o propri con l’adozione della Poli,ca Ambientale. Sede amministra9va: Via S. Anna 6  

 









Top