TRASFERIMENTO DELEGAZIONE DI TUTURANO – IAIA (UDC): QUEI LOCALI SONO STATI ACQUISTATI PER ALTRO…

tORRE-sANTANASTASIO-TUTURANO.jpg

Al Sig. Sindaco di Brindisi

Al segretario Generale

Trasferimento degli uffici comunali da Via Adua in Piazza Regina Margherita a Tuturano

Apprendiamo da un comunicato stampa della volontà della giunta Rossi di trasferire gli uffici della delegazione comunale da Via Adua in Piazza Regina Margherita a Tuturano nei locali di recente inaugurazione ivi compresa la Torre di Sant’Anastasio.

Vorrei ricordare al Sig. Sindaco e giunta che l’acquisto della Torre di Sant’Anastasio e dei due locali attigui, con la relativa ristrutturazione costata diverse centinaia di migliaia di euro e durata diversi anni, appartengono precisamente all’intervento n. 2 del “Progetto Integrato di Rigenerazione Urbana – Quartiere Tuturano – Comune di Brindisi, finanziato ai sensi del PO.FESR regione Puglia 2007 – 2013 Asse VII Linea di Intervento 7 1 Azione 7.1.1 con i Piani Integrati di Sviluppo Urbano di Città Medio/Grandi.

In diverse circostanze abbiamo evidenziato la nostra contrarietà a spostare gli uffici comunali in Piazza Regina Margherita per vari motivi. Tra l’altro lei nel suo programma elettorale evidenziava che avrebbe ascoltato tutti i cittadini, anzi vi è scritto: Istituiremo i Comitati di Quartiere, dotando ogni quartiere della Città di un luogo ove ci si possa riunire a discutere dei problemi della città e del quartiere, in cui cittadine/i possano elaborare proposte ed avere un confronto continuo con l’Amministrazione Comunale”. (Penso sia riferito a Brindisi…)

 

  • Come ricordato nella descrizione del finanziamento, la ristrutturazione della Torre e dei locali attigui nasce per principi molto più nobili e non quello di trasferire gli uffici comunali (abbandonando gli altri), sempre che dal punto di vista tecnico-contabile sia fattibile.
  • La piazza e le sue strutture devono essere punto di ritrovo dei giovani e vissuti quanto più possibile, devono essere un luogo vivo e partecipato, mentre così rischiano di essere utilizzati solo la mattina negli orari d’ufficio e spenti e non vivibili la sera e nei giorni festivi, quando i ragazzi del luogo ne hanno più bisogno, e dare il giusto risalto a quella Torre dal punto di vista culturale dotandola di contenuti.
  • L’attuale delegazione che dispone di ampi spazi e sicuramente bisognevole di alcuni interventi di manutenzione “ordinaria”, dispone anche della sala istituzionale per ricevere eventualmente il pubblico da parte di qualche Amministratore, come si faceva nel recente passato, dispone di regolari parcheggi per il pubblico, per i mezzi comunali soprattutto nei periodi elettorali, per i mezzi pesanti ecc. In alcuni periodi della vendemmia gli uffici sono utilizzati per la vidimazione del documento di trasporto, manca la rampa per i portatori di handicap, anche se più volte sono state sollecitate le amministrazioni precedenti ad adempiere ma ancora inadempienti, ma comunque giova ricordare che nella prima settimana di settembre avete approvato una delibera che prevede la ristrutturazione delle delegazioni comunali con fondi rivenienti da residui di mutui, compresa Tuturano.
  • Sicuramente nel quartiere di Tuturano ci sono interventi da fare di cui avete preso atto nei vari sopralluoghi, come il centro di Dinamicizzazione giovanile che aspetta una risposta da oltre 2 anni, la sistemazione della strada attigua, la pulizia del verde spontaneo, la messa in sicurezza di alcune strutture ecc., per i quali mi riservo di fare una nota a parte con rispettiva documentazione.

Il Commissario UDC

Raffaele Iaia







Top