TRIONFO DELLA BOXE IAIA BRINDISI AL GUANTO D’ORO FEMMINILE

Marchese-GuantodOro2019a.jpg

La Boxe Iaia Brindisi del maestro Carmine porta a casa un nuovo grande risultato di caratura nazionale trionfando nel Guanto D’Oro Femminile – Trofeo Colombi 2019 con Concetta Marchese che si aggiudica la vittoria nella categoria 57 Kg.
L’importante torneo tricolore giunto alla settima edizione, promosso dalla FPI – Federazione Pugilistica Italiana e tenutosi nella tre giorni dal 5 al 7 luglio scorsi presso il PalaSport di Celano (L’Aquila) in Abruzzo, mette ogni anno a confronto le migliori atlete italiane che incrociano i guantoni sul ring per aggiudicarsi la vittoria finale.
 La boxeur 21enne nata a Marcianise ma brindisina di adozione, durante la 3 giorni agonistica aquilana ha effettuato un percorso perfetto sbarazzandosi, nei quarti di finale di venerdì 5 luglio, della lombarda Jessica Bellusci con un verdetto unanime di 5-0 da parte dei giudici. Nella semifinale di sabato 6 luglio ha affrontato un’altra atleta lombarda, Lisa Trapanese sconfiggendo anche lei con un verdetto unanime di 5-0. Approdata alla finale di domenica 7 luglio si è trovata di fronte la veneta BiancaMaria Tessari già campionessa europea Youth 2018. Concetta Marchese non si è però lasciata intimidire e con un’altra convincente prestazione ha portato a casa il risultato con l’ennesimo verdetto unanime di 5-0 che ha decretato di netto l’affermazione nel torneo nazionale.
Una soddisfazione per il Maestro Carmine Iaia e la sua atleta che hanno iniziato a lavorare insieme solo 9 mesi fa: “Dopo la delusione dei Campionati Nazionali Assoluti dello scorso dicembre dove Concetta è uscita nei quarti di finale, – dichiara il coach brindisino –  il nostro obiettivo era riscattarci e vincere il Guanto d’Oro. A obiettivo raggiunto, ora puntiamo ad  entrare nella squadra degli Europei” .
Per Concetta Marchese la scelta di Brindisi non è stata casuale, dopo l’esperienza con il gruppo sportivo Fiamme Oro Roma per la preparazione tecnica ha deciso di affidarsi al fondatore della Boxe Iaia con il quale punta ad ottenere risultati sempre più importanti: “Sono molto contenta della vittoria del Guanto d’Oro, lo abbiamo preparato con attenzione e intensità nell’ultimo mese e mezzo ed abbiamo ottenuto il riscatto dopo la delusione degli assoluti del dicembre scorso. Non nascondo – commenta la Marchese – che l’uscita ai quarti di finale degli assoluti mi aveva fortemente demoralizzato e ho iniziato a barcollare, poi, a partire dal nuovo anno il Maestro Carmine, che ha sempre creduto in me, mi ha spronata e siamo ripartiti più forti di prima. Uso il plurale perché anche se la boxe può sembrare uno sport individuale è il rapporto maestro atleta che fa la differenza. Ringrazio tutti – prosegue l’atleta 21enne – dal maestro ai compagni di palestra ai miei familiari che, pur vivendo lontani mi sostengono, sono i  miei primi tifosera”
Il Maestro e la boxeur sono quindi già al lavoro in palestra per scendere nella categoria dei 54 Kg per la selezione ai Campionati Europei che si terranno in Spagna, a Madrid, in Agosto.
L’affermazione nel Guanto d’Oro Femminile 2019 va ad accrescere il già brillante palmares della 21enne che nella stessa competizione annovera un altro oro nel 2017 ed un argento nella passata edizione 2018 e ancora quattro ori consecutivi al Torneo Italia dal 2012 al 2015, due argenti ai Campionati Assoluti Italiani 2016 e 2017, sale sul tetto d’Europa con l’oro del 2014, sfiora la vittoria al mondiale 2015 dove si ferma all’argento ma vince due importanti competizioni internazionali come il torneo Queen’s up in Germania nel 2015 e il torneo Montana Belt in Francia nel 2017.






Top