AL MUSEO RIBEZZO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA CONFRATERNITA DEL RE”

Il mio libro va in biblioteca. Dialogo dell’autore con l’Altro da sé. al Museo Ribezzo si presenta il libro “La Confraternita del Re”

Nell’ambito della rassegna culturale “Il mio libro va in biblioteca. Dialogo dell’autore con l’Altro da sé”, organizzata dal Polo Bibliomuseale di Brindisi, diretto dall’arch.Emilia Mannozzimercoledì 18 maggio, alle ore 18.00, presso l’Auditorium del Museo Archeologico “F.Ribezzo” di Brindisi sarà presentato il libro “La Confraternita del Re” di Giuseppe Pascali. Dialogherà con l’autore Francesca Romana Intiglietta. Presenta e modera il giornalista Renato Rubino.

L’ingresso è libero, nel rispetto delle norme sanitarie antiCovid vigenti.

Sinossi

Venezia, febbraio 1562. Mentre in Piazza San Marco impazzano i festeggiamenti per il carnevale, una misteriosa maschera in bauta consegna furtivamente nella Bocca delle Denontie Segrete di Palazzo Ducale un foglio con una delazione. In essa si leggerà che la Serenissima sarebbe sotto la minaccia di un’oscura Confraternita, custode da millenni del leggendario Libro di Toth che starebbe per riportare alla luce per comandare sul mondo. Ad essere incaricato di condurre le indagini sulla vicenda è Matteo Scarpa, membro del Consiglio dei Dieci. Scarpa però, viene misteriosamente assassinato nella sua biblioteca, la stessa notte in cui ritrova un indizio interessante. Le accuse cadono sul giovane consigliere Giovanni Malipiero, suo antagonista, ma il doge Girolamo Priuli, prima di accusarlo pubblicamente, gli concede il privilegio di due settimane di tempo per trovare il colpevole. Sulla strada delle sue indagini, una notte, il consigliere incontrerà la spia Caterina Cavazza, donna scaltra e risoluta, maestra di travestimenti. E sarà lei ad indagare, imbattendosi in una verità inattesa che le svelerà un mistero lungo vent’anni.

L’autore

Giuseppe Pascali (Lecce, 1970) è laureato in Materie Letterarie all’Università degli Studi di Lecce (oggi Università del Salento). Già insegnante nella scuola secondaria, giornalista, scrive per La Gazzetta del Mezzogiorno occupandosi di Cultura e Spettacoli ed è direttore responsabile del quotidiano online Salentoinlinea.it. Ha realizzato numerosi servizi su lirica, musica sinfonica e bande musicali del Mezzogiorno d’Italia. Ha intervistato personaggi dello spettacolo e ha seguito seminari di approfondimento con i giornalisti Rai Duilio Giammaria, Antonio Caprarica, Salvo Sottile e Piero Dorfles. Con Capone Editore ha pubblicato i saggi La banda di Lecce. Dal concerto cittadino alla Schipa-D’Ascoli (2006), Bande di Puglia. Il teatro sotto le stelle (2008), Gli Spiziotti. Storia della banda dell’Ospizio Garibaldi di Lecce (2009). Ha pubblicato i romanzi storici Il maestro della banda (Grifo 2011), Il sigillo del Marchese (Lupo 2013), con il quale si è classificato secondo nel concorso letterario Protagonisti 2014 e La maledizione di Toledo (Grifo 2016). È insignito del titolo L’eccellenza del territorio dell’Ordo Equestris Templi Arcadia, del premio Il Sallentino per la Letteratura e del Premio Thot, quest’ultimo riconosciutogli per il personale impegno profuso nel concorso Lo scrivo io organizzato dalla Gazzetta del Mezzogiorno e riservato agli studenti di scuole di ogni ordine e grado. Il suo nome figura nel Dizionario Enciclopedico dei Salentini di Carlo Stasi.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning