AVV. SALERNO: BENTORNATI I BARBARI NEL CENTRO STORICO!

Bentornati barbari!

Fuori, finalmente, dal Lockdown!

Non se ne poteva più!

Strade silenziose, pulite, tranquille.

Che schifo!

Potevi, addirittura, dormire con la finestra leggermente aperta.

Regnavano ordine, rispetto e cura.

La disciplina era quella naturale d’un tempo, quella che non esiste più.

Non imposta o sofferta ma accettata, a tratti ben voluta ed usufruita da tutti.

Ora….ora, tornano a scorrazzare motocicli in piena notte, fuochi d’artificio dall’1 alle 4 del mattino.

Che diamine!

Bisogna recuperare tutti i compleanni, i santi e le liberazioni dal carcere rimasti sospesi a causa della maledetta pandemia.

Tra poco inizieranno le band o i D.J. dei vari locali all’aperto e l’estate brindisina prenderà il largo.

Vuoi mettere l’emozione che ti regalano bande di ragazzini – e non solo – che molestano, rompono, inzozzano, bestemmiano e fanno gara di alcol sotto casa tua a chi ti tiene più sveglio?!

Hai dormito e riposato in santa pace per quasi un anno, che pretendi….ora tocca a loro.

Vogliamo scherzare?

E di quelli che transennano intere strade del centro a loro uso e consumo bloccando e deviando il transito dei residenti ne vogliamo parlare?

Un capolavoro di napoletana memoria:

la strada è mia….”scusà compà ma aggia fatiari e aggia mettiri li tavuli cè ti costa a tei cu faci lu giru cchiù largu”?

Si….ma io sono residente in centro, pago le tasse, pago il pass da residenti e quello speciale per il periodo estivo!

“Uhuu!!! Addò ti sta ttacchi….mena fandi fatiari…”!

Tieni la veglia fino alle sei del mattino fino a quando per le strade e per le piazze arriverà l’opera pulitrice dei vari dipendenti della Multiservizi – sia consentito una volta tanto: gli unici (forze dell’ordine e sanitari a parte) che sanno davvero cosa sia il lavoro notturno e mattutino -…tanto il chiassoso, alcolico rumore è stato già assorbito dall’etere!

Avv. Maurizio Salerno

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning