CALCIO – IL BRINDISI NON VA OLTRE IL PAREGGIO A BITONTO

Il Brindisi non va oltre l’1-1 nel match del ‘Rossiello’, nuova casa del Bitonto in attesa del completamente dei lavori allo stadio ‘Città degli Ulivi’. Secondo pareggio consecutivo per la formazione allenata da mister Ciro Danucci che spreca tantissime nitide occasioni e si fa recuperare da un Bitonto compatto e organizzato dopo novantacinque minuti infuocati. Altro passo falso per il Brindisi che, alla luce dei risultati maturati dagli altri campi, non perde molto terreno dalla vetta ma fallisce un’altra netta chance per avvicinarsi alla Cavese. Senza Sirri, Malaccari e Maltese (out per infortunio, Danucci manda in campo Opoola dal primo minuto e schiera Favetta al centro dell’attacco (uscito per infortunio, però, dopo soli venti minuti). Le prime occasioni arrivano dopo la mezz’ora: al minuto quarantatré, Felleca sbaglia un rigore calciando alto sopra la traversa. Pochi minuti più tardi, in pieno recupero, arriva la rete del momentaneo vantaggio realizzato da Esposito sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da D’Anna. Nella ripresa i biancazzurri falliscono subito due nitide occasioni con Felleca e Opoola che, a tu per tu con il portiere Petrarca, si fa ipnotizzare e non trova lo 0-2. Nel miglior momento degli ospiti, il Bitonto pareggia con una straordinaria punizione calciata dal subentrato Maffei che gonfia la rete alle spalle di un incolpevole Vismara e ristabilisce l’equilibrio tra le due squadre. Il Brindisi abbassa la testa e prova a spingere alla disperata ricerca del vantaggio ma le speranze biancazzurre si infrangono sulla traversa colpita da D’Anna dalla distanza al minuto settanta. Nel concitato finale, dopo il triplice fischio, il direttore di gara espelle Santoro per proteste: l’attaccante, dunque, non sarà a disposizione di mister Danucci (espulso anche lui nel secondo tempo) nel prossimo match casalingo contro il Gravina in programma domenica prossima.
Antonio Solazzo

(foto Andrea Baldassarre)

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning