CAROVIGNO – IL 23 GIUGNO UN BUSTO IN RICORDO DI SALVATORE MORELLI

Biblioteca di Carovigno, il 23 giugno scoprimento del busto in ricordo di Salvatore Morelli
Giovedì 23 giugno 2022 alle ore 10.30, presso la Biblioteca Comunale di Carovigno, si terrà lo
scoprimento del busto in ricordo dell’illustre carovignese Salvatore Morelli, che andrà a impreziosire
le sale studio della biblioteca a lui intestata.
La cerimonia avverrà alla presenza della Commissione Straordinaria del Comune di Carovigno e del
Comitato Civico Cittadino Salvatore Morelli di Carovigno con Primarosa Saponaro (Portavoce) e
Vito Uggenti.
L’opera, realizzata dall’artista romano Andrea Fogli, è la copia del busto di Morelli, presente nella
‘Sala delle Donne’ alla Camera dei Deputati dal 2017, con la presidenza dell’on.le Laura Boldrini.
Salvatore Morelli (Carovigno, 1824-Pozzuoli, Napoli, 1880), avvocato, patriota, consigliere
comunale di Napoli due volte, deputato per quattro legislature per il Collegio di Sessa Aurunca
(Caserta), pubblicista e saggista, noto e apprezzato da grandi personalità italiane e straniere (Mazzini,
Garibaldi, Victor Hugo, Stuart Mill), concentrò la sua riflessione e scrisse sulla storica diseguaglianza
civile, sociale e politica tra uomo e donne e si batté fino alla morte nel parlamento e nel paese per i
diritti sempre negati alle donne, con profetiche proposte di legge, che costituiscono il nostro attuale
diritto di famiglia del 1975.
Il suo libro memorabile ‘La donna e la scienza’, edito a Napoli nel 1861, è il fondamentale testo
storico dell’emancipazione della donna.
Ebbe Carovigno sempre nel cuore e ad essa dedicò il suo primo scritto, edito a Napoli, sulle sue belle
tradizioni e in particolare sulla festa della Madonna del Belvedere.
Interverranno la Commissione Straordinaria del Comune di Carovigno e il Comitato Civico Cittadino
S. Morelli di Carovigno con Primarosa Saponaro (Portavoce) e Vito Uggenti (che hanno proposto
con tenacia questa iniziativa del Busto), lo scultore Romano Andrea Fogli (Artista autore del Busto
) e Nicola Terracciano, presidente dell’Associazione culturale ‘Risorgimento Napoletano’.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning