COME SARÀ A BRINDISI IL NATALE 2021?

Come ogni anno, dopo la festa di tutti i Santi e la commemorazione dei defunti, si inizia a pensare al Natale. Questo anno le aspettative sono tante! Abbiamo ancora in mente il Natale 2020 in piena pandemia con il coprifuoco alle ore 22, tutto, o quasi, chiuso e, soprattutto, la enorme tristezza di non poter condividere i giorni di festa con le persone care. Un Natale che ci ha fatto sentire soli, portandoci a meditare sull’importanza delle piccole grandi cose. Siamo abituati a dare tutto per scontato e la vita frenetica ci costringe ad una routine frettolosa, senza il tempo necessario per soffermarci a riflettere. Poi è arrivata la pandemia che ha rivoluzionato tutto, soprattutto le nostre certezze.
Fra più di un mese sarà Natale e ci aspettiamo tanto. Certamente non pensiamo a cose quasi impossibili come andare al villaggio di Babbo Natale a Rovaiemi, Lapponia in Finlandia. Sarebbe magico, considerando anche la possibilità di attraversare la linea del Circolo Polare Artico, ma ci accontenteremo di stare nelle nostre case e abbracciare i nostri cari. C’è bisogno di serenità, di amore e tanta speranza di non vivere più momenti bui. Abbiamo ripreso a vivere quasi normalmente e vogliamo continuare a farlo. Intanto, cominciano i preparativi…Anna Consales

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning