ESERCITAZIONE DI SOCCORSO AD AEROMOBILE NEL PORTO DI BRINDISI

ESERCITAZIONE DI SOCCORSO AD AEROMOBILE NEL PORTO DI BRINDISI

Si è svolta nella mattinata di oggi 22 giugno 2022 l’esercitazione semestrale di soccorso ad aeromobile incidentato nel Porto di Brindisi, allo scopo di verificare la prontezza operativa delle risorse destinate al S.A.R. (Search and Rescue – Ricerca e Soccorso in mare) della Guardia Costiera e dei mezzi navali delle altre forze di polizia e dei servizi tecnico-nautici.
In particolare è stata simulata una chiamata di soccorso da parte della Torre di Controllo dell’Aeroporto di Brindisi, con la quale veniva segnalato un incidente occorso ad un velivolo tipo Boeing 737 in fase di atterraggio, con conseguente ammaraggio dello stesso.
L’esercitazione, coordinata dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi, ha avuto esito soddisfacente ed ha visto l’impiego in sinergia dei diversi mezzi disponibili: dalla motovedetta S.A.R. CP844 della Guardia Costiera, ai mezzi navali della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, di un Rimorchiatore Portuale oltre che dei piloti ed ormeggiatori del porto.
Questa esercitazione segue quella antincendio, svoltasi nei giorni precedenti, tesa a verificare la prontezza e la risposta dei vari soggetti che, per il proprio ambito di competenza, sono chiamati a fronteggiare tale tipo di emergenza portuale.
Nel porto di Brindisi è stato quindi simulato un incendio su una nave di tipo Ro/Ro ormeggiata a Costa Morena, con il conseguente intervento dei Vigili del Fuoco e di un rimorchiatore portuale per le operazioni di spegnimento, oltre che degli ormeggiatori e dei piloti nell’eventualità che il propagarsi dell’incendio rendesse necessario il disormeggio immediato della nave e l’allontanamento dal porto.
Anche nei porti di Villanova di Ostuni e di Savelletri di Fasano, rientranti nella giurisdizione del Compartimento Marittimo di Brindisi, sono state svolte le relative esercitazioni antincendio, le quali hanno riguardato unità da diporto ed hanno avuto, anch’esse, esito soddisfacente.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning